Feedback

...

Da qualche tempo pensavo di fare un corso di fotografia e dopo aver sentito ottime referenze sul maestro Gregolin, mi sono con entusiasmo approcciato al mondo reflex digitale. Da subito si è capito che si trattava di un corso ben organizzato e che la competenza e la passione del maestro era fuor di dubbio! L'apparente leggerezza con cui sono stati trattati gli argomenti non ha mai fatto venir meno la qualità delle trattazioni ma piuttosto ha fatto sì che sulla fotografia aumentasse sempre più il mio interesse e la mia curiosità, facendomi prendere coscienza delle mie grandi lacune. Non esagero se affermo che buona parte della classe mi è sembrata essere stata anch‘essa fortemente coinvolta e motivata. Quindi un grande grazie alla U. P. C. per l’organizzazione e soprattutto a Michele che ha saputo infondere in me nuovo interesse nella “vera” fotografia realizzata utilizzando la fotocamera rigorosamente in manuale.Roberto Rampega
Corso  Base UPC A.A 2016-2017

...

Ciao Michele,
voglio dirti grazie, grazie per questo bellissimo percorso fatto assieme, grazie per avermi introdotto in questo splendido mondo che è la fotografia, grazie perché mi hai spronato a fare sempre di più, a mettermi in gioco e a vedere le cose da punti di vista differenti, grazie perché nell'insegnare la fotografia, trasmetti la tua passione. Il corso avanzato è sicuramente impegnativo, ma allo stesso tempo molto stimolante e coinvolgente. La lettura della fotografia è stata la parte più affascinante di tutto il percorso e sicuramente quella che mi ha fatta crescere di più.
Un caro saluto
 
Sara Dovico
Corso Avanzato UPC A.A. 2016-2017


---

"Decisamente sconsigliato a permalosi e deboli di cuore o spirito...assolutamente stimolante per chi cerca nuovi punti di vista per raccontare e RIscoprire il mondo."
Claudia Bettini
Corso  Base UPC A.A 2016-2017

...

Scrivo, ora perchè dopo qualche mese dalla fine del corso (avanzato),mi ritrovo a sistemare appunti,p resentazioni e files ricevuti durante le varie lezioni. Volevo ringraziare Michele, per quello che è riuscito a trasmettermi, durante le lezioni del corso base, info tecniche e nozioni necessarie per gestire lo strumento “macchina”, ma anche decisi inviti a pensare, studiare, progettare e vivere con soddisfazione il mondo della fotografia. Poi questo invito è stato decisamente esteso e sviluppato durante il corso avanzato, nel quale ci siamo messi in gioco, ci siamo confrontati apertamente tra di noi, per poter poi avere un approccio a un miglioramento continuo… Consiglio a tutti coloro che sono riusciti a “resistere” al corso base di affrontare anche quello avanzato...non saranno sicuramente delusi…
Ciao Michele… 
Sandro Brusegan
Corso Avanzato UPC A.A 2016-2017



...

Ringrazio ancora Michele per aver manifestato la più ampia disponibilità, sia in termini di tempo dedicato agli incontri, sia di pazienza nei confronti delle modalità di apprendimento di ciascuno di noi.
Chi si avvicina ad un corso presumibilmente si aspetta di ricevere “ex cathedra” una serie di informazioni di carattere applicativo, immediato, che gli consentano poi, una volta vinta la diffidenza nei confronti dell’aspetto tecnico, di utilizzare lo strumento (la macchina fotografica nel caso specifico) in modo più disinvolto e -quindi- più soddisfacente.Questo corso, dal mio punto di vista, non è stato questo. O, meglio, non solo questo.Il mio “per-corso” (come ama definirlo Michele stesso) non è avvenuto in aula ma fuori, come se l’incontro ogni volta finissi per “portarmelo a casa”. Nello spazio che si frapponeva tra un appuntamento e quello successivo le sollecitazioni ricevute in aula continuavano a lavorare dentro di me, sottoposte ad una vivace rielaborazione che fortunatamente ancora oggi mi accompagna.L’avvicinamento alla fotografia, così come d’altronde ad ogni forma di conoscenza, non può avvenire in forma estemporanea attraverso l’acquisizione di dati da incamerare meccanicamente, ma ha a che fare con un’esperienza personale profonda che richiede dedizione, tempo e pazienza.In definitiva non ho portato a casa una dispensa rilegata da archiviare in libreria e da consultare all’occorrenza ma una “possibilità”: la possibilità, cioè, di mettere in moto le proprie energie per dare voce ad un pensiero.La consapevolezza che la fotografia, in questo senso, è indagine delle proprie risorse interiori e può dare voce ad un modo di essere, il proprio e unico punto di vista rispetto al mondo.

Sara Salin
Corso base Photomarket Video 2017
...

Caro maestro Michele è stato un piacere avere partecipato al corso di fotografia, primo livello. Anche se la strada è lunga e tanto ancora ho da imparare, ma questo non mi fa paura, l'entusiasmo che metti nell'insegnare, mi da forza e coraggio nel proseguire in questo meraviglioso viaggio. Non pensavo che un corso di fotografia fosse così interessante e entusiasmante, e non lo dico solo per farti piacere, ma il corso così com'è strutturato mi ha aperto una visione del mondo esterno (e anche interno), che pensavo non ci fosse e questo grazie a te. Dopo questa bella esperienza, vedo con occhi diversi anche le situazioni di tutti i giorni e penso che gli esercizi che ci hai fatto fare (compiti a casa e uscite) e gli incontri con i tuoi amici grandi fotografi, siano stati la carta vincente. Aspetto con gioia la prossima uscita a Burano che certo sarà una bella esperienza da fare, soprattutto perchè ci sei tu che ci segui e un bel gruppo al seguito che ha tanta voglia di fare belle foto. Grazie ancora ciao. 
Fiorenzo Maniero
Corso Base UPC A.A 2016-2017 


...

"Era da molto tempo che volevo avvicinarmi alla fotografia, un po’ perchè è un mondo che mi affascina e un po’ per acquisire la tecnica per scattare “una buona foto”.
Quindi lo scorso ottobre mi sono iscritta al corso tenuto da Michele, un corso che è andato ben oltre le mie aspettative.

Michele è un maestro carismatico, schietto, paziente, che mi ha dato molti consigli e soprattutto la sua passione e il suo amore per la fotografia sono contagiosi.
Durante questo percorso, che per me rappresenta un inizio, ho imparato molte cose.. Ho imparato che la tecnica, sebbene importante, da sola non basta.. Ho imparato (e sto imparando) a guardare, ad immaginare una foto e a saperla aspettare.. Ho imparato ad aver pazienza quando il momento non arriva e a riprovarci.. Ho imparato (e sto imparando) a cercare la luce, a cercare il nero, a giocare con le ombre, ad uscire di casa per trovare quello che ho in testa.. Ho imparato ad esser curiosa e ho imparato che ho voglia di imparare ancora.
Alla fine di questo corso credo di aver aperto due finestre: una sul mondo ed una dentro di me.
Grazie Michele.

Monica Martini
Corso Base UPC A.A 2016-2017

...

Ciao Michele, non avendo partecipato al tuo corso base ho impiegato qualche lezione per ambientarmi...non conoscevo le tue regole di ingaggio. Superata questa fase tutto è diventato più semplice, le lezioni sono sempre state coinvolgenti. Ho conosciuto colleghi, tutti davvero fantastici, con i quali ho condiviso il corso ed i progetti individuali e in aula.
Leggere una foto è stato come aprire una porta e trovarci un mondo nuovo o piuttosto vedere il mondo a me noto sotto una luce diversa.
Osservare "oltre" mi è servito non soltanto per uno scatto diverso.
Vorrei ringraziarti per la passione con la quale hai accompagnato ogni tua lezione e che secondo me è il vero plus che fa del tuo corso non solo interessantissimo ma un successo.
Mi auguro vorrai organizzare, prossimamente, un AVANZATO ++ così da essere nuovamente in aula per una nuova avventura.
grazie
con stima

Vincenzo Correale
Corso Avanzato UPC A.A 2016-2017


...

Ho iniziato il corso perché sentivo il desiderio di migliorare le mie foto. E
per “mie foto” intendo quelle che scatta una persona quando vuole portarsi a
casa un ricordo… niente di più.
Invece Michele mi ha portato oltre: mi ha spalancato la porta su un mondo
affascinante e ricco di emozioni! Ricordo che disse: “La foto ricordo si, ci
sta, va bene… ma c’è di più!”
Come un buon padre mi ha preso per mano e fatto muovere i primi passi. Ha
cercato con pazienza di farmi capire come funziona una macchina fotografica, le
regole della fotografia, ma soprattutto mi ha trasmesso la sua passione,
analizzando le situazioni e leggendo le foto.
Non voglio dire niente sul corso, solo che bisogna provare per capire… ogni
lezione è una scoperta…
Ora, nel mio piccolo, sento che le mie foto sono diverse perché Michele ha
cambiato il mio modo di vedere la realtà.
Ho ancora molto da apprendere e non vedo l’ora di ritornare a lezione con il
corso avanzato.
Grazie


Denis Levorato
Corso Base UPC A.A 2016-2017



 ...

Ciao Michele, poche parole per ringraziarti per tutto quello che hai cercato di trasmettermi sulla fotografia. Sento che per me è un cammino solo appena iniziato e tutto da scoprire. Sicuramente la tecnica da affinare, ma soprattutto il capire dove e come guardare. La cosa per me più interessante è proprio questa . . . imparare a guardare con occhi diversi ogni cosa e persona. Sono onorata di aver conosciuto tante belle persone e bravi fotografi a partire dal nostro prof.!
Grazie a tutti per il viaggio insieme. A presto.

Raffaella Rampazzo
Corso Avanzato UPC A.A 2016-2017

 ...

" ... quello che mi aveva frenato nell'iscrizione, e lo hai visto perchè mi sono iscritto per ultimo ( fuori tempo massimo !!! scusami ),
era l'area di progetto che invece si è rivelata come quella che mi ha appassionato di piu'. Leggere e vedere con te le foto fatte da "comuni mortali", tra l'altro anche bravi, è stato veramente bello, interessante ed un vero percorso di crescita "

Grazie mille per quello che mi hai dato e buona giornata

Marco Discardi
Corso Avanzato UPC A.A 2016-2017
...

Grazie Michele,
anche se non ho fatto il corso base con te, mi sono sentita subito a mio agio, ed ho trovato estremamente interessanti le tue lezioni e sopratutto il tuo modo di spiegarle, sempre molto coinvolgente e mai monotono.
Molto utili gli esercizi che ci hai assegnato ed i tuoi relativi commenti , esercizi che ora per conto mio ricomincerò a mettere in pratica.
E' stato veramente un bel corso, ben strutturato e piacevole da seguire.
Spero di poter fare presto qualche altro corso o workshop con te, quindi ci terrei ad essere informata sulle tue future iniziative ed in attesa dell''uscita fotografica con te e ii compagni di corso, di saluto caramente.
 
Gianna Bonelli 
Corso Avanzato UPC A.A 2016-2017 

...

Grazie per la bella serata di ieri, seppur il breve tempo a disposizione, sei riuscito a incastrare per bene tutto il programma, e non avevo dubbi.
Ti avevo già anticipato la grande opportunità che ho avuto scegliendo questo biennio per apprendere più nozioni possibile per capire quanto c'è oltre a quello che pensiamo di vedere ma che non ce ne rendiamo conto. Ho fatto a volte fatica in questi due anni a seguire con dedizione tutte le tue lezioni, a volte non sono riuscito a portare a termine alcuni esercizi, causa anche alti e bassi creati dal lavoro, che poco spazio mi dava e tutt ora mi concede, ma ti posso assicurare che sapere del appuntamento con la fotografia mi metteva in libertà di poter pensare quanto avevo bisogno per staccare e ragionare su alcune difficoltà giornaliere.  Credo di aver appreso molto per quanto riguarda la tecnica per fotografare, porterò avanti i tuoi consigli tecnici e i tuoi suggerimenti a livello umano, spesso mi sono soffermato ad analizzare le parole che andavano oltre il modo congeniale per avere uno scatto perfetto, ma lo scatto perfetto ho capito che parte solamente dal cuore, dalla voglia di rappresentare questa luce e prima di tutto stamparla dentro.
Trovare la serenità oggi in questo traffico di velocità alternate è difficile per tutti, il mare d'inverno per me è stato il modo per poter realizzare scatti di un posto a me molto caro, e fare le uscite al mattino presto a cercare serenità da portare dentro, nel silenzio di questo meraviglioso ambiente. Ho pensato spesso se il tema non fosse stato il mare, probabilmente non mi avrebbe dato motivo di aggiungere emozioni. Ho creato con i tuoi insegnamenti un foto libro che mi ricorderà che questo secondo anno di conoscenza della fotografia mi ha permesso di portare a casa anche molto altro.
Grazie. Grazie è sempre stata la tua prima parola di apertura corso, più importante del grazie di chiusura.
Con stima.

Luigi Bettini
Corso Avanzato UPC A.A 2016-2017


...

Da tanto avrei voluto saper usare la macchina fotografica in manuale e finalmente sono riuscita a farmi un regalo. E ci ho proprio azzeccato! Il corso di Michele è un VERO REGALO. L’entusiasmo, la preparazione, la pazienza e la sincerità del docente mi hanno sorpreso, non mi aspettavo tanto. Grazie Michele perché ho capito che se si vuole davvero una cosa non si trovano scuse e il tempo c’è per tutto. Spero di avere l’onore di far parte della tua classe il prossimo anno per il corso avanzato.
Eleonora Calza
Corso Base UPC A.A. 2016-2017

 ...

Il corso mi è servito per mettere ordine e dare finalmente un senso alle lacunose informazioni e ai rudimenti di fotografia che ci si fa per conto proprio.
La passione che vive Michele per la fotografia è coinvolgente e questo aiuta sicuramente anche gli allievi.
Ho apprezzato particolarmente i "compiti per casa" e l'uscita finale perchè un conto è parlare e un conto è fare...
Troppo poco un'uscita sola, ma forse per questo ci vorrebbe il corso avanzato.


Tiziana Bressanin
corso base Photomarket 2016-2017

...


Ho appena finito il corso base di Photo Market le mie impressioni sono state molto buone ho imparato se pur con un po' di difficoltà ad usare la mia nuova reflex anche se abbastanza complessa di per se...
Diciamo che il corso più una buona lettura del manuale della reflex mi hanno dato le basi e ottimi spunti per proseguire e migliorare le mie capacità.
Grazie anche a Michele Gregolin che è stato un ottimo insegnante molto simpatico e disponibile.
 
Camilla Barbaro
Corso base photo Market A.A. 2016-2017


...

Caro Michele ho finito il corso avanzato di fotografia e non posso che ringraziarti per il tuo tempo, per la tua voglia di trasmettere emozioni, per la tua allegria, per la tua disponibilità.
Mai avrei pensato di avere tanto da un corso di fotografia.... è stato un contenitore di idee, di incontri, di nuove conoscenze..... di meraviglie.
Le lezioni, gli esercizi fatti a casa e poi discussi in classe, i lavori di gruppo, sono stati utili per imparare a leggere le fotografie ma anche per vedere la realtà in modo diverso cercando di trovare sempre uno spunto per migliorare.
Che dire..... E' stato tutto davvero speciale.
Grazie agli amici del corso che hanno contribuito a rendere bella questa esperienza..
.. e grazie a te Michele per la persona che sei e per quello che mi hai trasmesso in questi due anni!!! A presto, spero!
un abbraccio

Elisa Volpato
Corso Avanzato UPC A.A. 2015/2016


...

I miei ringraziamenti per aver partecipato al corso di fotografia.
Una bellissima esperienza ricca di indispensabili informazioni tecniche ma soprattutto la capacità di trasmettere la passione per la fotografia da parte di Michele Gregolin.
Il corso è ben organizzato, anche la didattica di insegnamento mi è piaciuta molto.
Insieme ad un affiatato gruppo di Apprendisti Fotografi...
Ci siamo divertiti parecchio.
Alla prossima 

Maura Gottardo
Corso Base Treviso Giugno 2016


...

Volevo imparare a dare sostanza alle foto che facevo in modo spontaneo ma poco tecnico, ed ho scelto il tuo corso. Per la tecnica so che  devo ancora far “pratica”….. ma nel corso ho avuto qualcosa in più della tecnica che tutti possono apprendere anche da un banale libro. La passione che tu ci hai messo ad insegnarci, il confronto e il dialogo perché NON è stato un corso a “senso unico” in cui tu parlavi e noi ascoltavamo e basta, e soprattutto la tecnica di COME vedere le foto, di come impostarle e l’importanza che una foto può avere hanno fatto la differenza. Un buon corso Grazie e spero a presto..Arianna  Ferigo
Corso Base Photomarket Giugno 2016


....

Era da un po' di tempo che volevo avvicinarmi al mondo della fotografia, finalmente quest'anno sono riuscita a farlo e grazie a Michele, al suo entusiasmo e alla sua passione, ho scoperto la splendida arte che è la fotografia. Michele ci ha insegnato non solo ad usare la reflex, ma soprattutto ad aprire la mente e ad andare OLTRE. Ogni lezione è uno stimolo e ogni volta mi ritrovavo a non veder l'ora che arrivasse la lezione successiva. Grazie di tutto Michele, ma soprattutto grazie di avermi insegnato un nuovo modo di guardare le cose.
Sara Dovigo
Corso Base UPC A.A 2015 - 2106

...

Il mondo della fotografia mi ha sempre affascinato, fin da quando ero bambina, e la voglia di riuscire a scattare una foto, che trasmettesse anche agli altri le emozioni che provavo in quel momento, mi ha spinto ad iscrivermi a questo corso.
…e ne è valsa decisamente la pena!Michele non si limita ad insegnare in modo egregio la tecnica che sta dietro ad una foto corretta, ma riesce soprattutto a trasmettere la sua passione per quest’arte, a stimolare la voglia di imparare e di migliorarsi sempre, e a far capire che la fotografia non è un semplice scatto ma è attenzione al dettaglio, è saper guardare oltre e “usare la testa” per esprimere sé stessi.Devo, quindi, un grazie speciale a Michele.
Grazie per la tua simpatia, per la tua passione, per il tuo entusiasmo travolgente ma grazie anche per il tuo essere schietto e pignolo, che ci invoglia a far sempre di meglio. Grazie, infine, per non aver deluso le mie aspettative e per avermi fatto avvicinare ancora di più a questo mondo.
Ci vediamo al corso avanzato!“Osservare lì dove gli altri sanno solo vedere.” – Henri Cartier-Bresson
 
Alice Fabrile
Corso Base UPC A.A. 2015 - 2016

...

Ciao Michele, la fotografia grazie a te la sento sempre più mia...ho imparato molte cose con il tuo insegnamento e per  questo riesco a cogliere momenti, attimi, e cose che prima non riuscivo a vedere. Michele mi hai fatto scoprire un mondo, che credo fosse quasi sconosciuto. Con la sua determinazione, il tuo carisma, mi hai trasmesso una passione, la tua passione. Non voglio aggiungere altro, è giusto che ognuno lo scopra durante il corso, quindi fatelo!, perché merita davvero.  Mi hai insegnato ad amare e coltivare la fotografia e in particolar modo a leggerla, ho passato due anni meravigliosi e per questo voglio ringraziati come insegnate, come amico e….Grazie di Cuore... Michele
Galdino Malerba
Corso Avanzato UPC A.A. 2015 - 2016

...

Posso dire di aver sempre amato la fotografia come espressione di una forma d’arte capace di trasmettere emozioni. Tramite uno di quei cinque sensi fondamentali (la vista) che ci permette di interagire con la realtà circostante e i nostri simili.
Ho sempre osservato con piacere le immagini di quegli  artisti che hanno fatto la storia della fotografia creando opere d’arte al pari (con le debite distinzioni) di certi pittori impressionisti di fine ‘800.
Così, dopo qualche approccio da autodidatta mal riuscito, ho sentito la necessità di approfondire e conoscere la tecnica e le regole che stanno alla base della fotografia.
Mai avrei pensato di trovare, in un corso di sole 40 ore, tante nozioni ben sviluppate e rese di semplice comprensione da un docente come Michele Gregolin, arricchite  da aneddoti e per niente noiose..
Tutto ciò ha stimolato in me una crescente curiosità e voglia di approfondire ulteriormente le mie conoscenze, tanto che mi risulterà difficile rinunciare al corso avanzato.
È' stata importantissima la rassegna fotografica organizzata da Università Popolare di Camponogara e dal docente Michele Gregolin, destinata agli addetti ai lavori e non, col contributo ricco di immagini e commenti dei sei professionisti intervenuti. La considero  un valore aggiunto, quasi fosse un integrazione al corso.
Altrettanto interessante ho trovato la serata conclusiva con la presentazione dei progetti dei partecipanti ai corsi avanzati.
Pochi sono i grandi Fotografi, come non tutti possono diventare degli artisti, ma si possono realizzare delle immagini in grado di suscitare delle vere emozioni.  
Un ringraziamento agli organizzatori e al curatore del corso 

Giovanni Greggio
Corso Base UPC A.A. 2015-2016


...

Avevo già fatto precedentemente altri corsi di fotografia e fortunatamente  ho sempre trovato insegnanti di alto livello.  Avevo però sentito parlare molto bene dei corsi di fotografia con Gregolin di Camponogara UPC, e ho voluto partecipare anche a questi per potermi confrontare, questo è un mondo che mi affascina! Prima di avvicinarmi alla fotografia non uscivo mai da sola, aspettavo sempre di avere una compagnia, il marito o un'amica, non per paura ma perché da sola mi sentivo troppo sola,  se guardavo il cielo nuvoloso mi rattristavo, poi con il corso ho incontrato nuovi amici ,abbiamo fatto qualche uscita e un po' alla volta ho scoperto che le foto migliori le facevo quando ero da sola. Io, la mia macchina fotografica e il mondo intorno, tutto cominciava a divenirmi amico, le mie paure le mie ansie sparivano , guardavo l'orizzonte e il panorama  mi rilassava, il cielo nuvolo cominciava a piacermi sempre di più sino ad amarlo. Quando c'è la nebbia guardo fuori e dico: che magnifica nebbia, sai che foto se fossi... E comincio immaginare tutti i posti che sono stata con il sole, la pioggia, si anche con la pioggia: mantella berretto zaino ombrella stivali, i miei amici di prima non mi riconoscono, io tutta tipino elegante e classica. Che dirti Michele, grazie è solo una parola, ma dovrei inventarne un'altra per farti capire quanto hai fatto per me, mi hai insegnato a guardare il mondo con altri occhi, e vincere  tutte le mie paure, un  ringraziamento particolare per i  tuoi insegnamenti, venire al corso per me era come fare una seduta di rilassamento, quando spieghi e parli di fotografia è come stessi parlando di una donna gracile e raffinata, la guardi, la accarezzi e la rassicuri tenendola per mano con emozione, è questa l'impressione che mi dai ad ogni tua serata . Il tuo modo di spiegare e discutere con noi di vari artisti e di varie tecniche fotografiche, va Oltre,  riesci a far amare questa arte.         
Grazie Michele 
Colcera Grazia

Corso Avanzato UPC A.A. 2015-2016



...

L'anno scorso, nel mio feedback, avevo paragonato Michele a Robin Williams nell'attimo fuggente, un insegnante che, salendo sulla cattedra, sprona i suoi allievi a guardare le cose da angolazioni diverse. E anche quest'anno,allo stesso modo, con la stessa passione e lo stesso entusiasmo, ci ha accompagnati in altri percorsi fatti di nuove tecniche, di lettura della fotografia, di conoscenza di grandi fotografi. Frequentare un corso di Michele non è stato solo imparare ad impostare ed usare in manuale una fotocamera; è stato finire ogni lezione e sentirmi sempre più stimolata a dare di più e a mettermi alla prova; è stato un continuo cambiamento di visione dei dettagli e di quello che mi circonda; è stato un crescere insieme ad un bel gruppo di compagni/amici, con un confronto continuo grazie ai progetti personali e alle uscite, che riusciamo ad organizzare perchè stiamo bene insieme; è stato un grande entusiasmo che ho continuato a sentire crescere in me in questi due anni e che in modo naturale ho cercato di trasmettere ad amici e colleghi; è stata la gioia nel sentire l'entusiasmo dei miei amici che hanno frequentato il primo livello; è stata la scoperta dell'emozione che riesco a provare nell'osservare qualche mio scatto e foto di altre persone; ed è stato soprattutto rendermi conto della fortuna che ho avuto nel conoscere la persona speciale che è Michele, un grande Amico, che mi ha accompagnata in questo meraviglioso percorso fatto di luce e dettagli, e che mi ha portata a sentirmi un po' migliore. A te Michele un GRAZIE.. di cuore.
Silvia Maniero
Corso Avanzato UPC A.A. 2015-2016


...

Ho fatto i salti mortali per essere uno dei tuoi corsisti anche per questo anno accademico.
Ho dovuto rinunciare ad alcune cose per far spazio al tuo corso.
Subito, dalla prima lezione, è stato evidente quanto l'impegno personale fosse necessario.
Progetti individuali oltre a quelli di gruppo (!) erano da portare avanti assieme agli esercizi settimanali.
E' stata una bella sfida. Contro mille impegni.
Siamo arrivati alla fine. E tutti con molte soddisfazioni... Qualche sfottò e tante risate.
L'amaro resta per la fine di un percorso... Ma il piacere per quanto abbiamo imparato in questi mesi compensa tutto.
Un grazie per dove siamo arrivati e si spera di sfruttarlo al meglio.
E un grazie personale per avermi permesso di esser lì... Davanti a tutti...
Mancava solo lei.
Evviva le colonne!!!
Luca Molin
Corso Avanzato A.A. 2015/2016

 

...

A cosa serve una grande profondità di campo se non c'è un'adeguata profondità di sentimento?
Eugene Smith

Questa è la frase che più mi ha colpito fra le tante che Michele ci ha presentato.
Il sentimento e l’amore per la fotografia si percepiscono appena si mette piede in aula e Lui inizia a parlare. 15 lezioni di due ore ciascuna in cui non mi sono mai annoiata anzi…….. uscivo da li e non vedevo l’ora che arrivasse il mercoledì successivo.
Un insegnante molto preparato, paziente come pochi, con un modo di parlare coinvolgente, ogni argomento che affronta durante le lezioni è un momento di confronto e di relazione con il gruppo. Non manca mai la battuta e il sorriso, che per chi come me è timido, rende tutto più semplice. Grazie a questo percorso ho imparato ad usare una reflex, o per lo meno ho appreso la tecnica di base e quindi tutti i numeri e le rotelle della mia macchina, che inizialmente erano come l’alfabeto cirillico, ora hanno un senso! Ho capito che prima di scattare bisogna avere ben chiaro in mente ciò che si vuole ottenere. Bisogna saper osservare, perché qualsiasi dettaglio può sorprendere e creare un emozione.
Che dire ancora??? Un grazie immenso a Michele e all’UPC.
Ci vediamo il prossimo anno per il corso avanzato.
Con profonda stima e affetto.
 
Barbara Tramontan
Corso Base UPC A.A. 2015-2016

...

Ho iniziato questo percorso perché volevo migliorare la tecnica e la qualità delle mie foto, così che piacessero, che ricevessero approvazione da chi le guardava. Con Michele ho imparato molto di più, oggi ho capito che trovo la mia gratificazione a scattare per me stessa, per le emozioni che mi provoca, per la gioia dello scatto che si rinnova ogni volta che lo riguardo; è così che mi sono innamorata di nuovo di questa arte meravigliosa, è così che ho iniziato a cercare un mio modo di vedere, uno stile del tutto personale. E adesso viene il bello, dovrò camminare con le mie gambe, decidere cosa vorrò essere, ma con gli insegnamenti di Michele oggi so che ce la posso fare!
Guardavo con ammirazione mista ad invidia chi faceva della fotografia un lavoro, pensavo che bello sarebbe stato farne una professione e invece sono solo un fotoamatore e anche alquanto mediocre! In pratica non avevo capito niente, che fortuna invece ho a dedicare il mio tempo migliore alla fotografia, e che meravigliosa parola è “foto-amatore” che suggella le parole fotografia e amore!
Grazie di cuore!

 Francesca Michieli
Corso Avanzato UPC A.A. 2015-2016

...

Quando mi sono iscritto al corso di fotografia avevo forti aspettative ma, al contempo, non sapevo esattamente cosa aspettarmi. Certo, il buon nome dell’insegnante e della gestione organizzativa tutta, avevano certamente orientato le mie scelte ma, nel concreto, non ero certo di cosa, un corso di fotografia, potesse regalarmi più di quanto non potessi apprendere dai libri.
IL PRIMA: Nei mesi antecedenti al corso (senza sapere di frequentarlo) avevo studiato molta teoria. Sapevo, o avevo la presunzione di sapere, di tempi, diaframmi e ISO (l’ABC) e mi ero allenato molto nello scatto. Avevo studiato il mercato delle macchine fotografiche ed ero giunto alla conclusione di comprarmi una reflex Pentax, mi ero scaricato dispense da internet e guardato un sacco di tutorial su youtube, mi ero comprato persino delle vecchie macchine analogiche per cercare di fare un percorso di studio “cronologicamente” adatto … sempre secondo me! Avevo studiato lo strumento e cercato di superare i miei limiti … pur convinto che un corso, tenuto da un professionista, fosse stato, prima o poi, fondamentale. Aspettavo il momento giusto. Il corso di Michele Gregolin era il “momento giusto”.
DURANTE:Personaggio eccentrico … se posso permettermi “o lo ami o lo odi”. Io? Non sto neanche a dirlo! Non avrei mai pensato di poter fare un corso di tale spessore, carico di competenza e amore per la fotografia che Michele non smette mai, neanche un secondo, di professare e urlare al mondo. Michele ama la fotografia … si vede … e già basterebbe a mio avviso per legittimare un corso … ma non delude assolutamente (anzi) in competenza, chiarezza delle informazioni, nel materiale didattico, nella disponibilità che, sempre, regala ai suoi studenti. Il tutto condito da un inesauribile umorismo e voglia di scherzare. Michele è competente (lo si percepisce a pelle) e tale sapere riesce a trasmetterlo con il sorriso, la passione per la fotografia ed una grande umiltà.
DOPO: Di fatto, la cosa più straordinaria, finito questo corso, è che ho preso tutto ciò che sapevo, messo in un sacco e gettato nel cestino. Non che ciò che avevo studiato fosse sbagliato, anzi, ma è stata la naturale conseguenza delle lezioni di Michele (almeno per me).  Quante volte Michele ci ha ripetuto che la "tecnica" rappresenta l’1% della fotografia (se è tanto)!!??È proprio questo il “problema” … finito il suo corso, vai naturalmente a caccia del restante 99% ed in questa ardua ricerca ti rimane, a darti una mano, solo il messaggio che con più foga Michele ci ha sempre urlato …. “ANDATE OLTRE !!!” …
Quì inizia il difficile ma, soprattutto, il bello!
Grazie Michele.
Luca Casadoro
Corso Base UPC A.A. 2015 - 2016

 ...

Grazie Michele
queste due parole, che già ti scrissi nell'esercizio di light painting, racchiudono tutto quello che è stato per me conoscerti e frequentare il corso base di fotografia.
Mi sono iscritto al corso perché mi rendevo conto di fare sempre gli stessi scatti (uso questo termine perché ho capito, alla fine del corso, che le fotografie sono un'altra cosa) e quello che ti dissi alla presentazione personale alla prima lezione fu proprio questo. I tuoi precisi insegnamenti, la tua estrema professionalità mi hanno aiutato tantissimo e soprattutto mi hanno aperto gli occhi e la mente, tanto che adesso quando prendo in mano la macchina fotografica lo faccio con un'idea precisa in mente, cosa che prima proprio non succedeva. Le lezioni sulla composizione sono state bellissime e ho scoperto cose che prima proprio non conoscevo e non consideravo. Interessantissimi sono stati gli incontri con i tuoi colleghi-amici fotografi, ma quello che più mi ha colpito è stata la presentazione dei progetti dei partecipanti al corso avanzato: abbiamo visto delle fotografie veramente belle e cariche di un sentimento fortissimo che stanno a confermare la bontà del tuo trasmettere conoscenza e dell'amore che metti nel farlo.
Ho già deciso di partecipare al corso avanzato per completare questo percorso iniziato quest'anno che non è solo formazione fotografica, ma è qualcosa di più perché le tue lezioni sono qualcosa di più... Grazie Michele  

Nicola Murotti
Corso Base UPC A.A. 2015 - 2016

...

Al di là di qualche scatto “in automatico”, questo è il mio primo approccio al mondo della Fotografia. Ho fatto una bellissima esperienza, che ha moltiplicato il mio entusiasmo e l’interesse verso questo mondo, e ritengo che tutto ciò si sia reso possibile grazie a Mr. Gregolin e alla sua straordinaria capacità di trasmettere concetti puntuali e passione. Grazie Michele, grazie per la tua competenza, disponibilità, pazienza, ironia pungente e i miei complimenti all’organizzazione e all’Università Popolare di Camponogara, per aver creato un percorso esperenziale nel mondo della Fotografia. Grazie.
Silvia Daniele
Corso Base UPC A.A. 2015 - 2016
...

Ho conosciuto Michele Gregolin due anni fa ed è stato uno degli incontri più importanti della mia vita.
Mi ha guidato in questo percorso nel mondo della fotografia conscio delle capacità  e dei limiti dei suoi studenti.
Un sicuro appoggio, un compagno di viaggio in questo percorso meraviglioso che mi ha permesso di migliorare le mie capacità, scoprendo che la fotografia non è solo il luogo dei ricordi, della memoria, non è solo una scatola del tempo da aprire per riincontrarsi dopo molto tempo, ma è, così come la poesia, la pittura, la narrazione, un modo per raccontare se stessi ed il proprio tempo, ciò che ci circonda e ciò che abbiamo dentro.
Ci ha insegnato a raccontare il nostro mondo e noi stessi con il vigore di un maestro esigente e la vicinanza di un amico che, standoti a fianco, consigliandoti, ti aiuta ad essere migliore, e a crescere nel tuo percorso in questo mondo, la fotografia, dove lo scatto diventa la fine di un percorso narrativo elaborato in noi stessi.
Consiglio i corsi di Gregolin veramente a tutti perchè, oltre all'insegnamento delle tecniche fotografiche, è la tecnica narrativa dell'immagine che viene appresa; il nostro è il tempo dell'immagine.. non possiamo dimenticarlo.


Massimiliano Girotto
Corso Avanzato UPC A.A. 2015 - 2016

...

"Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo guardare le cose da angolazioni diverse"..così Robin Williams spronava i suoi allievi..e così la stessa cosa fa Michele in classe con tutti noi! Fin dal primo momento si capisce che è un insegnante fuori dall'ordinario, un po' pazzo, che esce dalle righe; non si fa scrupoli nel dire apertamente cosa pensa, a dirti che hai fatto una foto di m...., ma anche in questo ho trovato un modo stimolante per cercare di fare sempre meglio. Un Michele chiaro, schietto, disponibile, che da tutto se stesso, che riesce a trasmetterti sempre quel qualcosa in più, in ogni lezione, che non è mai la classica lezione scolastica, ma va oltre; ti insegna a cercare l'emozione prima dello scatto, quell'emozione che, non credevo, ho scoperto esserci veramente quando poi guardi quella foto! Ti insegna che devi "cogliere l'attimo che fugge", devi sapere cosa vuoi trasmettere, devi capire e catturare la luce che vuoi. Mi chiedo dove io mi sia persa in questi anni; peccato non aver scoperto prima questo corso e la persona meravigliosa che è Michele!Silvia Maniero
Corso Base UPC A.A. 2014 - 2015

...

Ciao Michele
Siamo giunti alla fine di questo nostro percorso. Un percorso di conoscenza della fotografia, un percorso di conoscenza di un nuovo modo di assaporare la vita in tutte le sue sfumature, in tutti i suoi colori, Penso sia proprio vero che, molte volte, le parole non bastino a descrivere una situazione, un'emozione... e allora lì dove le parole finiscono, inizia la fotografia, quall'arte che tu ci hai insegnato a capire, a vedere, per poter poi saper scrivere e magari trasmettere.
Di strada da fare ce n'e molta, ma vorrei ringraziarti per tutto quello che hai saputo dare professionalemnte parlando, delle tue capcità, la tua continua disponibilità, il tuo non aver mai detto "no" alle nostre difficoltà, ma vorrei soprattutto ringraziarti per quello che dai umanamente parlando, nella tua capacità di regalare il tuo tempo, il tuo sorriso, la tua amicizia... elementi che ormai in molti oggi, quando li hanno, tengono gelosamente protetti.
Posso dire che in te ho conosciuto il Michele che la parola Amicizia la sa scrivere, vivere, con la A maiuscola.
Questo persiero personalizzato per te, nella speranza che la nostra conoscenza, la nostra amicizia, possa essere una pagina di vita che non vada mai dimenticata, come una pagina di un libro su cui tenere il segno, per poterla riaprire in ogni momento in cui se ne ha voglia e bisogno.

Con affetto e grande stima.

Alice Terrin
Corso base UPC A.A. 2014 - 2105
...

Caro amico ti scrivo...
Così inizia una famosa canzone di Lucio Dalla... E così voglio iniziare il mio pensiero.
Infatti se c'è una cosa che Michele ci ha sempre detto è che noi fondamentalmente non siamo "suoi alunni" ...siamo suoi amici. Perciò Amico mio, ti ringrazio dei bei martedì sera passati assieme, delle lezioni che con tanta passione ci hai trasmesso. Grazie perchè anche dopo un'intera giornata di lavoro, il martedì sera arrivava e mi dava la forza mettermi in gioco nuovamente.
La fotografia è passione, tecnica e dedizione. Ce l'hai insegnato Michele...e non lo dimenticherò. Un po' ho i lucciconi a salutare questo corso base ma fortunatamente non è finita qui.. anzi direi che è adesso che inizia il bello ..!
Grazie di tutto Michele!
Ci rivediamo al corso avanzato :)
 

Elisa Volpato
Corso Base UPC A.A. 2014 - 2015



...

Se gli occhi sono lo specchio del anima...
Le foto sono lo specchio della nostra visione del mondo...
Come molti ho conciato da zero....
Intrapreso questo corso per dimostrare che che posso fare anche io qualche cosa....
Ogni lezione era fatta con il Timore di non essere al altezza. ...
Incrociare gli occhi di Michele quando ti chiede qualche cosa mi mette in panico...
Non sono in grado di spiegare ciò che è stato trattato in classe...........
Sono una pessima alunna...ma ho incontrato una persona che nonostante me stessa mi ha lasciato dentro molti insegnamenti....
Volevo ringraziare per ciò che mi è stato dato....
Sia sul piano umano che fotografico....
GRAZIE
PS:sentire che le proprie foto sono corrette nn ha prezzo.
Nadia Mion
Corso Base UPC - A.A. 2014 - 2105



...

Al termine di un corso ci si dovrebbe chiedere, credo: cosa mi è rimasto di questo percorso? Tutti coloro che avranno conosciuto Michele per la prima volta, avranno avuto la sensazione di aver sbagliato corso: ma in che posto mi trovo?!, e ‘questo qua’ dovrebbe insegnare foto?!Non nego che anche io  abbia avuto un pensiero, ma, iniziata la prima lezione, come l’alba illumina il giorno, si è subito fatto fatto strada un raggio che illuminava la passione, un raggio per il rigore, la serietà la disponibilità insomma alla fine credo di non aver mai speso così bene i miei soldi. Ma rispondendo alla domanda iniziale, sicuramente la risposta per molti potrebbe essere l’uso della fotocamera della delle regole sulla buona composizione e tante altre direttive impartite dal docente. A me rimane la gioia di essere entrato in un’aula ed essermi ritrovato, accompagnato pian piano e con i dovuti ritmi e preparazione, sul ciglio di un mondo al quale mai avevo posato il mio sguardo a me ora saper sfruttare gli insegnamenti. Mi si è aperto un mondo grazie a te Michele. GRAZIE! 
Mauro FABRIS
Corso Base UPC - A.A. 2014 - 2015


...

Vedi una pianta giovane con qualche attenzione la si può far crescere
"diritta", invece per uno come me che alla veneranda età che ho, non è stata cosa
semplice, e correggere le mie storture, i miei difetti. E' stato il mio 1° corso
di fotografia.
Io sono di poche parole, però con il tuo modo di fare, le lezioni non
sono mai state una noia, anzi, sono state uno stimolo a dover mettere
in programma la mia partecipazione al "corso avanzato" il prossimo
anno, con maggiore impegno a fare risultati migliori, conoscendo la tua
caparbia esigenza. Spero Tu mi possa sopportare.
Grazie, Michele.
 
Isidoro Mandolaro
Corso Base UPC - A.A. 2104 - 2105



...

Fare belle foto......che vuol dire?
Risposte diverse da persona a persona.
perché?
perché ognuno di noi ha una propria visione, idea, concezione di bello.
Senza dilungarmi in ovvietà volevo comunicare la mia personale esperienza in questo corso.
tralasciando l'aspetto tecnico ( e Michele lo insegna egregiamente ), sento di soffermarmi nella scoperta di fare fotografia, quella vera, quale? la Mia.
Ho imparato ad ascoltare e ascoltarmi, cosa volevo da una foto, cosa mostrare e cosa tralasciare, scelte che firmano il mio stato d'animo che si riflette nel Click.
Non sono semplici lezioni di fotografia, Michele le sa trasformare in sottili percezioni della realtà, ricevute da ognuno in maniera differente.
Trattenere il respiro quando scatto, prendersi tempo.....
Dopo il corso per me la fotografia è tutto ciò che io VOGLIO che sia.

Grazie Michele.
Cristiano Costanzo
Corso avanzato UPC G1 2014-2015


...

E’ appena finito con mio grande dispiacere il corso base del sabato. Cosa posso dire.....grazie Michele innanzitutto!! Ho iniziato questo corso mossa dalla curiosità di “capire” qualcosa di più sulla fotografia. Non avevo nessuna nozione tecnica ed ancora meno sapevo alcunché della composizione.  Ma Michele è un grande: mi ha aperto le porte ad un nuovo mondo tutto da scoprire. Le sue spiegazioni sono degne di un vero maestro: precise, chiare, esaurienti ma soprattutto coinvolgenti. Si perché se anche la parte tecnica, che riguarda gran parte del corso base, può diventare noiosa, con Michele non si conosce la parola “noia” perché se di tecnica si deve pur parlare riusciva sempre a trasformarla in qualcosa di veramente unico, a farti capire che essa è solo uno strumento nelle tue mani per riuscire ad esprimere la tua anima interiore. I suoi esercizi in classe e per casa sono stati di estrema utilità e sono riusciti anche a farci conoscere come gruppo e a creare un clima di comune voglia di imparare e crescere. Ma oltre alla tecnica quello che Michele è riuscito a trasmettere è la passione. E’ severo, molto severo, le vostre foto saranno analizzate nei minimi dettagli e spesso (per me sempre!!!!!) potranno essere delle foto di “......”: ma siamo qui per imparare. Io ho imparato tanto, ho imparato soprattutto a guardare, ho imparato che prima di scattare devo pensare ma soprattutto sapere cosa voglio dire  con la mia foto. Vorrei tanto continuare questa esperienza passando al corso avanzato, ma non mi sento assolutamente pronta..... nè voglio però fermarmi qui perchè ciò che posso scoprire con te della fotografia è tantissimo ed affascinante..... forse ci rivedremo ad un corso base. D’altra parte come dice H.C. Bresson “Le prime 10000 fotografie sono le peggiori...” ..... ed io sono ancora indietro.....
E ti saluto con un’altra frase di H.C. Bresson “E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa.....”.


Angela Forlin
Corso Base UPC A.A. 2014-2015

...

Ho frequentato il corso base con Michele e mio primissimo corso di fotografia convinto si trattasse principalmente di tecnica, bottoni e jpeg. Ovviamente mi sbagliavo, e alla grande. Provo a riassumere cosa mi è stato trasmesso in questi mesi su cos'è la Fotografia:

È una lattina, un cartoncino e lo stupore.

È ricerca.
È tecnica, creatività e rispetto delle regole.
È astuzia e perseveranza.
È crederci e abbandonarsi all'idea.
È volgere lo sguardo sul mondo in modo diverso da come hai sempre fatto.
È seguire le orme di chi prima di noi e comprenderne le intenzioni.
È un angolo da volgere verso i nostri futuri racconti.
È sensibilità, alla luce e alle idee altrui.
È scoprire che nulla era come credevi.
È vedere dei segni rossi su una foto che credevi tale.
È esporsi per un millesimo di secondo e stupirsi di averlo fatto.
È un fuoco, uno e uno soltanto, da alimentare.

Grazie Michele, all'anno prossimo.

 

Matteo Tonello
Corso Base UPC - A.A. 2104 - 2105


...

Pensavo di iniziare un “corso di fotografia” per imparare a conoscere ed usare meglio una qualsiasi fotocamera e qualche modo per rendere le mie foto migliori di come sono…Mi son trovato ad iniziare un “percorso nella fotografia” in cui mi rimane in testa: Non si chiede mai a un pittore quali pennelli usa o a uno scrittore che macchina per scrivere usa [...]. Quel che conta è l'idea non la macchina fotografica. - Emmanuel Rudzitsky (Man Ray) La fotocamera in sé stessa ha perso il valore centrale di quello che volevo imparare facendosi sostituire dalla “foto che voglio fare” (che ci riesca o meno, questo è un altro discorso ;) Nella tua schiettezza e simpatica, Michele, mi hai incamminato su principi di storia, tecnica e composizione facendomi sempre attendere la lezione successiva con entusiasmo. E capire che sabato scorso (21 marzo) fosse l’ultima lezione quando pensavo ce ne fosse almeno un’altra mi ha lasciato un pizzico di tristezza. Ti ringrazio, Michele, per questi mesi in cui ho imparato molto e ho capito che c’è da imparare ancora di più nel “tuo mondo”. Ciao e ci rivediamo all’avanzato!

Luca Molin
Corso  Base UPC - A.A. 2014 - 2015

 


...

Ho terminato un percorso fotografico che neanche immaginavo, una sorpresa!!!
Un vortice di emozioni, colori e tecniche sapientemente mescolate e poi plasmate dal maestro Michele.
Terminato non è la parola giusta ... è solo l'inizio di una passione che son certa tante altre belle sorprese riserverà.
Ringrazio Michele per avermi guidato ed insegnato ad incominciare a "guardare"

Monica Felisa
Corso Avavanzato - Silea 2014
...

Mi è stato proposto di fare il corso base di fotografia e ho cominciato questo percorso pensando di poter utilizzare meglio la mia macchina fotografica… Ma fare un corso con Michele Gregolin non è questo! Mi sono ritrovata in un mondo affascinante quanto per me sconosciuto e passo dopo passo sto scoprendo che la fotografia è un modo di guardare e far vedere agli altri quello che guardi e meglio ancora è il far vedere il proprio modo di guardare. Michele insegna la parte tecnica tanto meticolosamente e con grande passione che ti fa sentire come se ricevessi un regalo e ti mette dentro una gran voglia di riuscire ad utilizzare quello che ti spiega, anche se purtroppo non è tutto così semplice come sembra… Ho cominciato questo corso con l’idea sbagliata, ma sono veramente contenta di aver intrapreso questo percorso che non vedo l’ora di riprendere da dove abbiamo lasciato.
Un grazie a Federica per la spinta iniziale e un grazie ancora più grande a Michele per la passione, la simpatia, la pazienza e tutto quanto è il suo modo di “insegnare” fotografia.
 
Nadia Torresan
Corso base Silea - 2014


...

Caro Michele,
L'anno trascorso di corso avanzato di fotografia è stata un'esperienza positiva che non posso fare altro che consigliare a tutti i corsisti del primo anno.
Posso solo consigliare a chi non lo avesse ancora capito o semplicemente non lo abbia riconosciuto, di non fermarsi alla semplice lezione didattica di conoscenza fotografica ma di scavare più a fondo per capire il professionista che ha di fronte e attingere a tutto il mondo fotografico che ti porti dentro, la passione, il lavoro, l'esperienza, l'entusiasmo.
Troppo spesso siamo circondati da maestri di conoscenza che poco hanno a che fare poi col duro lavoro sul campo che distingue chi decidere di vivere della propria passione da chi ci si è trovato dentro e ne ha fatto solo un mezzo di sostentamento.
L'unico consiglio che posso dare, personalmente, è forse l'idea di dividere il percorso in tre anni anzichè due magari concentrando il terzo con maggiori uscite fotografiche a tema per legare maggiormente i gruppi e dare la "scusa" a chi, pigro come me, ha sempre la scusa buona per rimandare "lo scatto".
Ti mando una stretta di mano sincera di augurio di buon lavoro sperando magari di avere ancora occasione semplicemente di ritrovarci.
Marco Varotto
Corso Avanzato A3 -A.A. 2013 - 2014
 


...

Non all’ insegnante, ma grande amico Michele.
E’ arrivata anche la fine del corso avanzato, concludendo con questo l'esperienza fotografica Gregolin all'Università Popolare di Camponogara.
La fine, una parola che mi rammarica un po’ ritengo che le serate passate a parlare di fotografia o discutere sui nostri scatti e anche a lavorare in gruppo ci abbia iniziato al mondo della fotografia con un occhio diverso, peccato non ci sia un proseguo anche se come tutti i neo-nati bisogna imparare a camminare da soli.
Bellissimi anche i venerdì con i Fotografi, grandi personaggi e grandi esperienze di vita, cosa da riproporre.
Penso comunque di essere stato fortunato ad averti non solo come insegnante, ma anche come persona e amico per condividere almeno per un paio d’ ore alla settimana questa grande passione chiamata FOTOGRAFIA.
Ancora Grazie, sperando ti inventi qualcosa per il prossimo anno, o devo andare a RICOSTRUZIONE UNGHIE
Massimo Bonutto
Corso Avanzato A2  - A.A. 2013 - 2014 


...

Ho iniziato questo corso nel 2013 sperando di imparare la "tecnica" per fare del
le "belle foto"...e mi sono trovata in un attimo catapultata in un mondo nuovo..Un mondo molto diverso da come me lo immaginavo.
"Le fotografie sono la nostra memoria nel tempo, quando i nostri ricordi iniziano a perdersi nel tempo che passa." Silvana Stremiz

Questo è il motivo percui mi è sempre piaciuto "fare scatti"...tanti scatti...una
marea davvero (anche troppi!). Volevo ricordare ogni attimo della mia vita ed avevo pensato di farlo attraverso delle foto.

"La macchina fotografica è uno strumento semplice, anche il più stupido può usarla, la sfida consiste nel creare attraverso di essa quella combinazione tra verità e bellezza chiamata arte. E’ una ricerca soprattutto spirituale. Cerco veritàe bellezza nella trasparenza d’una foglia d’autunno, nella forma perfetta di una chiocciola sulla spiaggia, nella curva d’una schiena femminile, nella consistenza d’un vecchio tronco d’albero e anche in altre sfuggenti forme della realtà.
Isabel Allende
Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l’arte della fotografia." Helmut Newton

Durante lo svolgimento del corso ho capito però che questo mio scattare a "casaccio" non era più abbastanza...
Volevo imparare a scattare meno e a trasmettere di più.
Volevo imparare a mettere nei miei scatti quelle emozioni uniche ed irripetibili
che avevo deciso di immortalare...

"Non esiste la fotografia artistica. Nella fotografia esistono, come in tutte le
cose, delle persone che sanno vedere e altre che non sanno nemmeno guardare." N
adar (Gaspard Félix Tournachon)
Insomma avevo finalmente deciso...volevo imparare a vedere...

"Non potete fare affidamento ai vostri occhi se la vostra immaginazione è fuori
fuoco." Mark Twain

Grazie ad un buon maestro ho finalmente aperto gli occhi...ma ho anche capito che ora sta a me imparare ad usarli!!

"Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene." Ansel Adams

Insomma, tutta sta pappardella smielensa (ma sincera) solo per dire di cuore GRAZIE a Michele Gregolin, una persona che per quanto mi riguarda è stata davvero un ottimo insegnante. Penso ci siano tanti bravi fotografi al mondo...ma il saper insegnare e soprattutto il saper trasmettere una passione agli altri non è davvero una cosa da tutti. Grazie ai suoi "cossa zea sta merda!" ed ai suoi "buona questa, molto buona!" sono riuscita a sfidarmi e ad imparare davvero tanto...e per questo non vedo l'ora di continuare il percorso iniziato iscrivendomi anche alcorso avanzato!! Grazie ancora Micheleeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

"Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento." Henri Cartier-Bresson
Laura Marchi
Corso base L1   A.A. 2013-2014


...

"non é semplicemente un corso ...con michele vivi un'esperienza unica dovre trovi un insegnante disponibile sincero e inizi a vivere la fotografia in un modo inaspettato ed estremamente gratificante ...quindi se avete intenzione di imparare fatelo con gregolin  

Manuel Levorato
Corso Base Me1 A.A. 2013-2014


...

Si è concluso per me il secondo anno del corso di fotografia. L’anno scorso con il corso base mi si era aperto un mondo e pensavo che con l’avanzato le mie domande avrebbero trovato risposte. Certo ho trovato quelle ma anche altre domande. Se con il corso base mi si era aperto un mondo, con l’avanzato se ne sono aperti altri 10! Ed è bello così perchè non si può completare un percorso fotografico in 2 anni, in 2 anni si può capire che percorso fotografico si vuole fare. E’ un po’ come se Michele l’anno scorso ci avesse insegnato ad andare in bicicletta e quest’anno ci avesse tolto le rotelle! Consiglio assolutamente a tutti i corsisti del base di proseguire perché ora che avete la conoscenza della vostra macchina e della tecnica, l’avanzato vi può mostrare le possibilità creative che la fotografia vi offre.

E’ stato bellissimo anche conoscere meglio i miei compagni di corso, grazie all’idea di Michele del progetto di lavoro. Spero di mantenere i contatti con loro perché se dal frequentare un corso nascono anche delle amicizie il valore aggiunto è incalcolabile.
Caro Michele continua così nel tuo lavoro, spero che siamo riusciti a darti delle soddisfazioni, e anche se ci hai tolto le rotelle, continua ad accompagnarci e non lasciare la mano dalla sella!
 
Marta Toso
Corso Avanzato A2 A.A. 2013 - 2014


...

Caro Michele,
scrivo a distanza di qualche mese dalla fine lavori proprio perchè questo "corso" è, come ha già detto qualcun'altro, piuttosto un "per"corso con una marea di cose da metabolizzare e ci vuole un pò di tempo (almeno per me!).

Il fatto che si svolgesse una volta alla settimana all'inizio mi sembrava un pò poco, mi sono dovuta ricredere già dalla prima lezione, la serata infatti te la porti dietro fino alla lezione successiva, tante e tali sono le cose che insegni e gli approfondimenti anche quelli che con pazienza, certe volte infinita, e disponibilità dai a chiunque te li chieda.
E' incredibile come quando ci si ritrovi ad una settimana di distanza ma anche a due, come è successo per la pausa natalizia, sembra di essere venuti a lezione tutti i giorni, perchè le nozioni ti frullano in testa di continuo, l'orchestra non è dentro la macchina è sempre fuori attorno a te.

Mi sono iscritta perchè sono curiosa ed in eterna competizione con il "fotografo" di casa, ma non sapevo proprio cosa aspettarmi, direi che ho ricevuto di tutto e di più.
Ho imparato ad usare la macchina in senso tecnico, ma soprattutto a dare molto più peso alla selezione di quello che ho di fronte più che allo strumento che ho in mano. A gestire situazioni difficili, ad osare e a sforzarmi di cambiare all'occorrenza il mio approccio di scatto da emozione suscitata - idea - scatto a  idea ragionata - emozione - scatto - nuova emozione.
Inoltre quello che dici durante le lezioni, piccole sfumature, consigli o esperienze dirette che incrementano la spiegazione delle slide, è ancora più prezioso, era da molto che non riempivo un quadernone di appunti che vado a rileggermi ogni volta che ho un dubbio!
Che dire, ci rivediamo a Settembre/Ottobre.
Ciao, grazie.


Enrica Padovan  
Corso Base ME2 A.A. 2013 - 2014


...

Ho frequentato le lezioni del corso avanzato di fotografia di Michele dopo che l'anno scorso avevo seguito il corso base.
Quest'anno e' stata un'esperienza completamente diversa, dove invece di avere una persona che  per la maggior parte del tempo ti spiegava la tecnica e come funziona una macchina fotografica, si e' imparato a vivere la fotografia.
E si e' imparato a condividere maggiormente le proprie impressioni e i propri modi di vedere il mondo con gli altri amici del gruppo, dove anche Michele e' sceso dal ruolo di docente ed e' diventato parte diretta delle discussioni cercando comunque sempre di far capire se c'erano degli errori o dei margini di miglioramento.
Si e' imparato a "leggere" fotografie di grandi fotografi per imparare l'arte e metterla da parte, per poterla riusare quando ti serve.
E si sono apprese nuove tecniche e chiavi di lettura diverse, per cercare di far trovare ad ognuno quello che lo interessa maggiormente.
Perche' alla fine lo scopo del corso e' questo. Michele ci ha dato le chiavi della macchina, adesso tocca a noi guidare e trovare la nostra strada.
Di sicuro se e quando mi chiederanno come ho imparato a fare foto, spieghero' che ho avuto un gran maestro che mi ha trasmesso una passione sconfinata.
Ecco perche' vale la pena seguire questo corso, perche' trasmette qualcosa.
 

Luca Scatigno
Corso Avanzato A2  - A.A. 2013 - 2014

...

Ciao Michele,
Con la fine del corso avanzato, si è per me conclusa l'esperienza fotografica con l'Università Popolare di Camponogara...
Uso la parola "fine" che ritengo però un "inizio". Un inizio verso un fantastico mondo da esplorare che è la fotografia!
In questi due anni mi hai donato tante cose, non solo come insegnante, ma anche come persona e mi ritengo fortunata di avere avuto te come insegnante di questa mia grande passione!
Quello che ci hai trasmesso in classe non solo soltanto nozioni tecniche, ma bensì passione, l'ostinarsi a credere in qualcosa, il credere in un progetto, nonchè la critica e il giudicare negativamente i nostri lavori...cosa assolutamente essenziale per imparare a crescere.
Ti ringrzio inoltre per avermi fatto conoscere grandi nomi della fotografia italiana attraverso "Camponogara Fotografia".
Ti ringrazio per le tue tantissime iniziative: il progetto individuale esposto da noi a rotazione durante l'anno scolastico, il progetto di gruppo di fine anno e l'esericizio di gruppo svolto in classe...tutte cose che mi hanno fatto capire che la fotografia può essere anche collaborazione, oltre che condivisione.
Sono stati due anni fantastici e non mi resta che dirti GRAZIE Michele.
 

Silvia Martellato
Corso Avanzato A2 - A.A. 2013 - 2014


...

Ho sentito parlare della struttura dell'Università popolare attraverso amici che avevano svolto alcuni corsi... Spinta dalla voglia di approfondire e accrescere le mie passioni, mi sono subito buttata sulla
lista dei corsi.... Si! C'è un corso di fotografia!! (Non è così semplice trovarne di comodi, con orari così variabili e, diciamolo, a quel prezzo)! Subito sono andata alla presentazione dei corsi e ho incontrato Michele... Mi rivolgo a lui dicendogli "si, ho già fatto un corso di fotografia breve all'università di Padova, posso iscrivermi all'avanzato già!?" E, risposta spiazzante, Michele mi dice che devo riazzerare tutto e apprendere con lui le nozioni base.... E per fortuna!!!! Al principio ero convinta che il corso fosse meno impegnativo e meno denso di concetti e contenuti, ma il fatto che ci sia stato molto di più di quello che mi aspettavo non fa che confermare la mia opinione positiva per questo percorso, da fare partendo da zero, perché molte cose che si credono di sapere, in realtà si sanno a metà o superficialmente... Michele è una persona molto disponibile, particolarmente schietto ma bravo ad insegnare, soprattutto ciò che si deve imparare a sentire... A vedere... A pensare...nella fotografia.... E solo dopo a mettere in pratica! Consiglio il corso a chi vuole sapere di fotografia, vedere la fotografia e pensarla prima di premere qualsiasi bottone.
Non è così scontato riuscire a fare foto senza interpretare il ruolo dei "cinesi turisti dallo scatto multiplo automatico"..... Alla fine del corso, non si faranno più 800 foto in 2 ore senza criterio... Si faranno 30 foto pensate e scattate interamente in manuale! La nostra testa sarà diversa.
Grazie per l'anno insieme. Ci vedremo sicuramente all'avanzato! 


Silvia Gazzetta

Corso Base M1 -A.A.2013-2014

...

E' bellissimo fotografare, passione che è iniziata quando avevo 18 anni e che mi sono ripromessa di trasmettere a mia figlia.
Fin da piccola a Francesca (ahimè ora diciottenne) ho messo in mano una macchina fotografica e appena mi è sembrato potesse comprendere i primi rudimenti della fotografia le ho spiegato  i concetti base, come un gioco. Direi che nel mio piccolo ci sono riuscita ma soprattutto le ho trasmesso la passione. Ecco quindi il desiderio di intraprendere  un corso serio di fotografia, che da un pò di tempo cercavamo, ma non riuscivamo a trovare.
Il programma di Michele ci è sembrato subito interessante e così ci siamo iscritte. Siamo partite tutte e due dal Corso Base indispensabile per lei, forse meno per me. Con il senno di poi, sono stata contentissima di averlo fatto, perché avrei perso la possibilità di riflettere su quanto già conoscevo, ma soprattutto Michele ci ha insegnato ad osservare, a guardare con occhi diversi, a non scattare inutilmente, ad avere già in mente lo scatto.
Come docente Michele è molto capace, le lezioni sono supportate da ottimo materiale didattico.
Michele, ti facciamo i nostri complimenti  per la tua capacità di tenere altissima l'attenzione di tutti i partecipanti per 2 ore di lezione, per giunta in orario serale; riesci a trasmettere emozioni e passione.
Io e Francesca ricordiamo con molto piacere le lezioni post uscita fotografica, dove commentavi una per una le nostre foto, dedicando a tutti le tue osservazioni, consigli  e commenti ironici. Momenti importantissimi per crescere ( sperando di riuscire a migliorare ).
Utilissimi gli esercizi, che tu ne dica, abbiamo passato pomeriggi interi per fare gli esercizi con impegno: quello della pinhole, il fantasma e light painting.
Soddisfatte del primo corso, abbiamo proseguito con il Corso Intermedio. Che dire, oltre al docente abbiamo avuto modo di conoscere anche persone nuove, con lo stesso  nostro interesse, con le quali, nonostante sia finito il corso ci sentiamo tuttora.
Caro Michele ci vedrai anche al Corso Avanzato, purtroppo senza la mia Francesca che assai dispiaciuta non potrà partecipare, dato che, per studio si trasferisce a Milano. Siccome desidera non perdere le tue lezioni vedi di attrezzarti con sistemi di videoconferenza per non perdere le tue bellissime lezioni.  


Antonella Salvagnin
Corso Intermedio - Photomarket 2013

 
...

Venendo a parlare del corso, devo dire che ho sempre avuto la passione di fotografare, ma arrivato ad un punto di svolta (l'acquisto della reflex)
ho voluto seguire delle lezioni che mi permettessero di aprire i miei orizzonti.
Prima nota positiva: mi sono rivolto in segreteria quando ormai i posti disponibili erano esauriti e non volendomi arrendere, ho contattato via mail il docente Michele Gregolin che si è attivato subito per riuscire ad inserirmi in una delle serate di lezione. 

Quindi ho notato subito la sua disponibilità.
Il corso poi è una vera scuola di fotografia, perchè tutti i temi vengono trattati senza fretta e profondamente, cosicchè si arriva a padroneggiare davvero lo strumento
di precisione che è la macchina fotografica (sopratutto perchè si è consci di quello che si sta facendo e non perchè vengono impartite due formulette).
Io all'inizio avevo un pochino la presunzione (avendo letto molto in internet e sulle riviste) di arrivare al corso sapendo già molto, invece mi sono davvero dovuto ricredere
perchè la quantità di informazioni che sono riuscito ad acquisire è stata molto ma molto più rilevante. (molto utili le dispense in PDF scaricabili via internet così come la dispensa cartacea
che è in corso di stampa e sarà presto disponibile per avere sempre un punto di riferimento quando la memoria ci tradisce e abbiamo bisogno di ripassare un concetto).
Ovviamente, lo studente, non può pretendere di rimanere passivo e basta, ma si deve attivare per imparare quei pochi ma importantissimi cardini che consentono
poi di sapersela cavare in tutte le situazioni (scala dei tempi, diaframmi, ISO). Nelle varie lezioni con qualche "compito in classe" si appura costantemente la propria
acquisizione di tali insegnamenti. (senza contare i compiti per casa, con cui bisogna mettere in pratica con delle foto ciò che si è discusso e imparato).
Uno dei momenti più belli è infatti la visione tutti insieme in classe delle foto della settimana scattate dai corsisti (si capiscono gli errori, ci si confronta).
Su questo tema, mi sento di aprire anche un discorso un pochino più ampio che è quello della socializzazione.
Non si tratta di lezioni asettiche, dove viene spiegata qualche regola e basta. Si forma un gruppo di relazioni fra tutti i corsisti, chi più chi meno, che stimola ancora più
il desiderio di portare avanti questa passione che abbiamo tutti in comune.
Michele Gregolin poi, quasi mai rimane a distanza, anzi offre tutta la sua disponibilità organizzando anche uscite, o arrivando sempre con l'idea giusta
per spronare tutti a dare il meglio delle capacità di ognuno.
Sicuramente l'anno prossimo seguirò il corso avanzato di fotografia.
Unico appunto di carattere puramente didattico: mi sono stupito favorevolmente di trovare il tema del bilanciamento del bianco sulle lezioni di prolungamento del corso, visto
che ritengo sia un concetto che un corso base deve obbligatoriamente trattare.
A chi non ha ancora seguito i suoi corsi, come a chi ha già cominciato auguro tanta buona luce e buoni scatti.
 
 PS: Controindicazioni: Attenzione ad amici e parenti perchè cominceranno stranamente a richiedere la vostra presenza ad ogni festa o situazione.

Simone Burattin
Corso Base M1 - A.A 2013-2014

...

Caro Michele,
e mi permetto il caro perché ormai ci conosciamo da così tanti anni...e da tanti anni abbiamo condiviso momenti spensierati e momenti meno felici della nostra vita...ma chissà perché ci siamo coinvolti in pochissimi attimi “fotografici”...in realtà, la fotografia come “mestiere” è sempre stata nei nostri discorsi e nelle nostre lunghe riflessioni sul “mestiere” di fotografo e della sua evoluzione soprattutto negli ultimi anni dove la tecnologia ha reso tutto più accessibile a tutti, ma, stranamente, in tutti questi anni sono riuscita a vedere pochissimi tuoi lavori…
Ti ho sempre “visto” come fotografo e ti ho sempre immaginato “sul campo” ma poi di immagini vere e proprie, su carta o su video ero riuscita a vederne davvero poche...e questa “timidezza” è forse una delle tue caratteristiche che ti rendono un Maestro.
Il tuo corso di fotografia è stato quasi “una bottega”, come quelle di una volta, dove il Maestro lasciava, donava il suo sapere...le lezioni, seppur condite sempre di quell’ironia un po’ burlesca che da sempre ti contraddistingue, sono state delle donazioni del tuo sapere: certo il sapere per così dire comune, quello che si può trovare su qualsiasi libro di scuola di fotografia, era, giustamente, la base del corso ma poi c’era tutto il resto, tutti i tuoi anni di passione fotografica, tutto quello che i tuoi grandi maestri ti hanno lasciato, tutto quello che magari hai rubato ai tuoi colleghi, tutta la tua esperienza, tutte le ore ad aspettare per fare “quella” foto...era quel salto del muro alla Giudecca fatto a 13 anni...
Sono rimasta quasi stranita nel vederti insegnare così, con professionalità e ironia, e mi hai piacevolmente sorpresa quando finalmente ti sei presentato con i tuoi lavori...e il tuo percorso, se mi posso permettere, anche di vita, si vede e si vede tanto...dagli industriali alle carcasse di quelle stesse industrie dove ne erano i capi, i proprietari...il velo di malinconia si percepisce ma la speranza che sia la natura a riprendersi il tutto, come è giusto sia, si sente ancora più forte.
In questi mesi di corso sono stata davvero bene, ho letto in un altro feedback, che, per la persona che lo scriveva, le ore del corso le permettevano di dimenticare tutto ciò che rimaneva fuori...vita, famiglia, lavoro...ecco questa era un po’ la sensazione…dedicarsi alla tua passione, almeno per qualche ora alla settimana, spegnendo telefoni e dimenticando tutto all’esterno.
Ed è stata una bellissima esperienza anche il progetto “Sguardi bassi”…ho lavorato con un gruppo di persone davvero belle, ognuno di noi ha portato un pezzetto di se stesso dentro al progetto comune e, indipendentemente dal risultato finale (secondo posto), quello che conta è che abbiamo condiviso un fine, un titolo di un qualcosa da cercare, da dividere assieme agli altri…ma soprattutto è stato utile per farci capire che lavorare avendo davanti a noi un progetto è davvero importante: ultimamente ho messo in pratica questo modo di leggere e di fare fotografia e devo dire che il risultato è indiscutibile.
E poi, alla fine, la grande soddisfazione: organizzare un bel viaggio, uno di quelli che da anni desideravi fare, dove la fotografia è al centro, ne è il fulcro...fotografare solo in manuale…e finalmente portare a casa “quella” foto che volevi, che cercavi...e avere la consapevolezza che l’hai avuta con “quel “sapere che il Maestro ti ha donato.
Grazie di tutto!


Maria Cristina Moreschi
Corso Base M2 A.A. 2013-2014

...

"Ciao Michele, sono un corsista del corso M2 al martedì sera...prometto che non scriverò poemi in modo da non tediare nessuno alla lettura.
Ero scettico alla prima lezione perchè non sapevo nulla di fotografia e di come si sarebbero svolte le 15 lezioni di corso, soprattutto ero preoccupato di trovare un docente che non fosse in grado di trasmettere e insegnare qualcosa ai propri corsisti.
Eccomi qui invece volto alla fine del corso livello base a ringraziare te e la tua personalità esigente che in molti casi è riuscita a "togliere sangue dai muri", è riuscita a creare un bel gruppo di persone che hanno incrementato la loro voglia di fotografare cominciando a staccarsi dal guardare il mirino e fare click non rendendosi conto che la foto che ne usciva era una semplice fotocopia, ma un ricordo che quell'attimo, quell'istante segna la tua memoria ogni volta che andrai a riguardarla.
Il corso è stato interessante in tutti i suoi lati, chiaro in tutti i suoi capitoli e motivante in tutti i suoi esercizi, per non parlare del progetto finale "Sguardi bassi" che è riuscito a coinvolgere quasi tutti i corsisti sia livello base sia livello avanzato e dico quasi tutti perchè mi dispiace per chi non ha voluto/potuto partecipare. È riuscito a creare quello scambio di idee, voglia di mettersi in gioco e determinazione che è stata molto utile.
Consiglio questo corso a chiunque si voglia comprare una reflex, qualsiassi sia la marca e l'obiettivo, pensando di girare il selettore su ON, impostare la modalità AUTO e portare a casa scatti da mettere a quadro sopra la testiera del letto e complimentarsi con se stesso prima di coricarsi. Personalmente se tornassi indietro non aprirei neanche la scatola della macchina fotografica se non prima essermi iscritto al corso. Troverete un docente con la D maiuscola che non è lì per gonfiare il suo portafoglio e leggere slide al proiettore, troverete una persona che vi vuole trasmettere la sua passione in tutto e per tutto! Complimenti davvero!!
Si è vero mi sono dilungato troppo e non sono stato attinente alla mia premessa iniziale ma non basta un feedback per descrivere tutto, ringrazio chiunque abbia perso o guadagnato questi 5 minuti per leggere 'sto papiro...quando finirete il corso per chi si iscriverà, date pure un occhio al vostro hard disk e alle "foto" che facevate prima del corso, starete in silenzio per un pò e capirete che le vere foto avete cominciato a farle da qualche settimana e con questo vi saluto e tolgo il disturbo.
Un doveroso grazie a Michele Gregolin.
 

Nicola Risato
Corso Base M2 A.A. 2013 - 2014


...

Ciao Michele, si sono conclusi due intensi anni di “avvicinamento” alla fotografia.  Una conclusione tutto sommato inaspettata, che mi lascia, allo stesso tempo, un po’ consapevole ma, che mi fa sentire ancora molto inadeguato e insicuro.
L’inadeguatezza che provo non può essere purtroppo colmata da nessuna lezione tecnica o da nessun approfondimento tematico.
Come scrive Pasolini “ci sono dei momenti in cui la vita è aperta come un ventaglio, ci si vede tutto, e allora è fragile, insicura e troppo vasta”.
Anche nella fotografia, come in tutte le cose della vita, il sentirsi inadeguati e insicuri può portare all’abbandono ma anche alla scoperta.
Spero e voglio riuscire a seguire la seconda via.
L’intensità dei due anni si è manifestata in tanti modi.  Siamo stati una classe “turbolenta” è vero; ma ti invito a pensare alla bellezza di questo aggettivo, che riesce a contenere in se, due termini quasi contrapposti (turbo=veloce / lento).
Mi ricorda tanto l’amato bianco/nero di Giacomelli, Turetta…. Gregolin.
Turbolento è bello e per questo ringrazio i miei compagni di corso.
Adesso con uno sguardo distaccato posso guardare anche alle loro foto riconoscendo il loro sguardo. Bello.
Ho visto ieri il tuo lavoro “l’uomo che raccoglieva le alghe”, ho ascoltato le tue parole e sentito i commenti “entusiasti” della platea. L’unica parola imbarazzata che sono riuscito a dire è che mi hai “sorpreso”.
Non una sorpresa legata alla qualità del lavoro (eccelsa), ma per il fatto che solo ora, dopo aver visto le tue fotografie, ho finalmente riconosciuto il tuo sguardo. Bello.
Grazie


 Francesco Dori
Corso Avanzato A3 A.A. 2013 - 2104 

...

Io da ragazzo, mi sentivo forte, al pari di un supereroe.
Quando vedevo una persona in difficoltà soffrivo con lei, soffrivo per lei.
Avrei  voluto spostare le montagne per poterla aiutare.
Poi sono cresciuto, ho capito di esser solo un uomo, e mi sono accorto, che molte di quelle persone che pensavo avessero bisogno di me, in realtà non mi avrebbero chiesto nulla, non serviva loro il mio aiuto.
La mia era innocente ipocrisia, giudicare gli altri come bisognosi di qualcosa, era un riflesso del mio stato d’animo.
Poi sono cresciuto, ho capito di esser un piccolo uomo, che mescolato con gli altri seguiva la corrente della “fiumana” e si perdeva nel silenzio.
Ho deciso di seguire un corso di fotografia, per sviluppare una passione.
Grazie a questo corso sono cresciuto, ho capito di essere un uomo, ho trovato i mezzi per potermi esprimere attraverso la comunicazione per immagini, per potermi aiutare.
Sono felice per aver trovato la consapevolezza di  me stesso, sono felice di realizzare ciò che vedo con gli occhi e con il cuore.
Sono felice se chi sceglie di vedere dentro le mie fotografie possa trovare anche solo per un istante il sollievo di poter evadere dai problemi del quotidiano.
Ho terminato il percorso con Michele, e sono felice di averlo fatto.


Milo Poletti
Corso Avanzato A2 A.A. 2013 - 2014

...

Ciao Michele 
Volevo innanzi tutto ringraziarti per il percorso di questi due anni dove ci hai accompagnato con la tua passione e professionalità a conoscere il mondo meraviglioso della fotografia. In questo tempo più che imparare a fotografare ci hai insegnato a osservare ed è la cosa di cui farò più tesoro. [...]

Alessandro Pagnin
Corso Avanzato A3 A.A. 2013 - 2014 

...

Caro Michele,
dopo aver fatto dei piccoli percorsi di base è cresciuta dentro di me la voglia di approfondire e di entrare di più in questo mondo affascinante ma anche molto complicato che è la fotografia. Così ho deciso di seguirti a Camponogara.
Impresa entusiasmante ma per certi tratti non facile! E questo non certo per i tuoi insegnamenti che sono innanzitutto carichi dell’entusiasmo di chi fa una cosa per passione (e questo lo si percepisce chiaramente), poi sono sempre precisi e supportati sia da materiale didattico che da esercitazioni pratiche ma per il mio percorso precedente che era legato all’automatismo e alla assoluta assenza di conoscenze di base.
Grazie per avermi “contaminato”e spronato con energia, per avermi indicato una via “consapevole” per fare fotografia e anche per la pungente ironia che ti contraddistingue. Ironia usata con simpatia per fare delle critiche sempre costruttive ai miei (nostri) “tentativi di fare delle foto”.
Grazie anche per avermi fatto conoscere durante questi mesi molti fotografi italiani che mi hanno arricchito con le loro testimonianze e i loro diversi “sguardi”.
In conclusione, un percorso che è valso la pena di fare perché mi ha consentito di ampliare le mie conoscenze, mettendomi in condizione di capire e di essere autonoma. Certo, la strada è appena iniziata ma se mai non si comincia…
Un grazie di cuore!
 

Marina Marcato 
Corso Base M2 A.A. 2013 - 2014


...

Ciao Michele,
GRAZIE anche per quest'anno, vorrei fosse un arrivederci, non un grazie definitivo.
GRAZIE a te e ai miei compagni di corso, perché è proprio grazie alla collaborazione e ai lavori insieme con loro che il corso prende vita.
Come già espresso dalla prima serata di corso, sono partita senza voglia, già stanca in partenza, per mille e probabilmente comuni motivi anche ad altri, frenesia, lavoro, famiglia, vita etc...; forse non è il modo migliore di affrontare una nuova cosa, motivo per cui speravo in qualcosa di forte, coinvolgente.
Ho affrontato il secondo anno sperando di aver fatto la scelta giusta e ne sono stata semplicemente colpita e stupita, 2 ore di "mi dimentico tutto quello che c'è fuori, come mi chiamo e tutto il resto per immergermi in questa passione".
Tra le cose che ricordo e le faccio mie nella quotidianità sono: mettersi in gioco e vedere le cose con luce differente, perché è proprio questo che insegni.
GRAZIE anche ai miei compagni di corso, GRAZIE per chi ha voluto partecipare attivamente ai lavori e agli esercizi per casa, meno grazie per chi non trovava mai tempo, il vostro tempo che manca è stato anche nostro tempo, GRAZIE per chi ha voluto essere sè stesso ed ha espresso la propria opinione per far crescere, meno grazie a chi si è nascosto dietro alle voci degli altri o silenzi
GRAZIE per chi ha collaborato al lavoro di gruppo finale, meno grazie a chi ha "tirato indietro" o fatto finta di niente, mi spiace per loro non sanno cosa si sono persi.
ciao Michele e compagni di corso (di cui alcuni nutro una forte stima), a presto.
 

Marika Napetti
Corso Avanzato A2 A.A. 2013 - 2014
 

...

Ciao Michele, 
sono Jessica Bettini (del corso ME2), volevo rubarti solo qualche minuto per farti sapere quanto speciale sia stata per me quest'esperienza.
Ogni anno arrivava a casa quel foglietto giallo con mille corsi scritti, ma io mi soffermavo sempre a guardare quel titoletto "Corso base di fotografia", perchè in fondo la fotografia mi è sempre piaciuta.....subito dopo correvo dalla mia sorellina e insistevo perchè si iscrivesse, visto che tra le due era lei quella con la vera passione! Mi liquidava con un: "Lo farò!".
Pochi anni fa i miei le hanno regalato la reflex che sto usando io....l'amava così tanto da darle addirittura il nome, l'aveva chiamata Clarabella! Michele dovresti vedere le foto che faceva....lei ce l'aveva dentro la fotografia!
E invece su quel banco ci son capitata io alla fine.....
Sono felicissima di aver scelto di fare questo corso, felicissima perchè mi sono arricchita dentro, perchè ho avuto modo di conoscere nuova gente, felicissima di aver portato a termine quel progetto tanto amato ma anche tanto odiato, perchè ci ha dato la possibilità di metterci in gioco e di legare tra noi...al punto che la mattina dopo l'ultima lezione c'erano già mail con una sfumatura di tristezza che giravano!
Felicissima perchè ho avuto modo di conoscere te, che la fotografia non ce l'hai solo spiegata in modo chiaro e semplice, ce l'hai fatta amare in tutti i suoi aspetti!
Ti posso assicurare che ad un certo punto volevo abbandonare tutto, mi rifiutavo di prendere tra le mani quella macchinetta, perchè ogni foto, o meglio immagine, che facevo mi sembrava orribile....ma tu, a modo tuo, ci spronavi ad insistere!
Ad oggi non posso di certo dire che le mie sono Foto, ma sono sicura che provando  e riprovando i risultati si faranno vedere.
Solo il fatto di aver concluso l'anno con un "Mi piace molto questa foto!" detto da te (ripeto, detto proprio da te), mi ha dato una soddisfazione immensa!
Ti ho rubato anche troppo tempo, perdonami se mi sono dilungata, ma ci tenevo a farti sapere quanto mi hai dato, sei riuscito a trasmettere tutta la tua passione per la fotografia in qualche ora che abbiamo passato insieme!
Grazie di tutto cuore!
 

Jessica Bettini
Corso Base ME2 A.A 2013 - 2014
...

Caro Michele... è finito un anno e tiro un po' di somme, anche quella fotografica, che si chiude positivamente. Sono soddisfatto dei progressi fatti, che devo anzitutto all'averti seguito nei corsi base-intermedio-avanzato (Photomarket) e che ora costituiscono un tratto di un percorso personale che continuerà. Conto sul fatto che il tuo contributo non finisca qui... A (ri)partire da gennaio quando il gruppo si riunirà per vedere gli scatti dell'uscita a Burano.

Nonostante il giorno (venerdì) e l'orario (21-23), le lezioni non sono mai state noiose o infruttuose, hai fatto davvero un buon lavoro, con passione ed un approccio personale e proficuo (per chi ti ha voluto seguire), incentrato su concetti chiave e l'opportunità di ascoltare fotografi professionisti (Camponogara Fotografia): grazie!


Stefano Martelli
Corso Avanzato Photomarket 2013

...

Ciao Michele complimenti per il corso di fotografia digitale,ed un grazie che
hai cercato di farci capire le lezioni con vari esercizi. Stò aspettando il
prossimo corso come ci eravamo messi d accordo con il gruppo        
saluti 


Franco  Baldan
Corso Base Photomarket 2013
...

Puoi seguire lezioni on line, studiare nei libri di fotografia, leggere riviste
specializzate, ma non sentirai mai l’energia che ti trasmette Michele Gregolin 
nei suoi corsi : è passione allo stato puro, dove passione significa crederci con tutta l’anima e investire tutto sé stesso in questa professione .  

Michele insegna con amore ed è coinvolto totalmente in quello che fa e la sua forza interiore arriva a toccarti il cuore . 
L’entusiasmo che provi diventa emozione e per questo ricorderai sempre le sue parole, i suoi insegnamenti,  farai tue le sue espressioni e avrai sempre una voglia incredibile di osservare il mondo attraverso l’obiettivo della tua macchina fotografica con la speranza di vedere tutto quello che lui ti ha suggerito…(questo è ciò che ho provato io naturalmente!!!) ……non vedo l’ora che inizi il corso successivo! Grazie Michele sei un grande (tanto x usare un’espressione da bar!!!

 Donatella Piovesan
 Corso Base Photomarket 2013


...

Se il corso base mi aveva creato uno sconvolgimento emotivo nell'imparare ad osservare l'evolversi di ogni situazione, il corso intermedio è stato addirittura dirompente...ovviamente in senso positivo!

Ho ritrovato il piacere di fermarmi a pensare, a soffermarmi ad osservare e ad emozionarmi per ciò che si ferma, evolve e passa...con luce nuova...per l'attesa di un click!
Un ringraziamento va al "Maestro" Michele per la pazienza e l'entusiasmo contagioso nel dare tutte quelle spiegazioni che inizialmente mi vedevano "aliena" (non che ora lo sia meno...) e, alla mia amica Federica che mi ha convinto nell'accostamento della disciplina fotografica.

Certo ora tutto è cambiato, quando prendo in mano la macchina fotografica lo faccio soprattutto per me stessa, per riuscire a catturare e ad ammirare scene, luci e colori...che la frenesia dei giorni ci sta togliendo. Sicuramente ne è valsa la pena...
Martina Romano
Corso Intermedio Silea 2013

...

Finito il corso intermedio penso già al corso avanzato ... malattia contagiosa?
No .... semplicemente IL maestro Michele che t'insegna a "guardare" ed ad amare la fotografia sempre di più!


Monica Felisa
Corso Intermedio Silea 2013
...

Se il corso base era riuscito a farmi riscoprire il piacere di fotografare, di vedere il mondo con occhi diversi e di scoprire le emozioni che una foto può suscitare, il secondo ha letteralmente sconvolto le mie visioni.

Entrare più a fondo in tettagli fotografici, scoprire tecniche che permettono di ottenere dei risultati inaspettati ti da la carica per continuare ad impegnarti ad provare provare e riprovare....
Michele è sempre esigente, corretto e coinvolgente rendendo divertente un percorso che comunque richiede impegno e costanza.

Un grazie infinite a lui e a tutti i corsisti conosciuti nel percorso.

Enrico Mestriner
Corso intermedio Silea 2013


...

...sicuramente più che positivo!!!
Un consiglio spassionato??...non fate i presuntuosi come lo sono stato io!! Mi sono iscritto direttamente al corso intermedio di fotografia tenuto dal Ns. grandissimo docente Michele Gregolin, al quale va la mia più sentita stima, senza aver frequentato il corso base perché “…tanto sono cose che sicuramente conosco già…” ma già dopo i primi dieci minuti della prima lezione mi sono reso conto di quanto ignorante sono in materia.
Michele: con quel suo modo semplice ma estremamente chiaro e preciso nelle spiegazioni, schietto e pungente nelle critiche altamente costruttive ma in ogni caso simpatico e capace di alleviare il peso di una giornata di lavoro, è un vero professionista e la passione per la fotografia che lo anima traspare dal modo in cui ne parla e riesce a coinvolgerti, ti entusiasma e ti spinge ad avere sempre più sete di conoscenza…ma il corso dura troppo poco ed è già finito.
Un corso che vale la pena fare: lezioni chiare e dettagliate con un docente pronto a spiegare e rispiegare le cose finché tutti non hanno capito; esercizi “simpatici” che mi hanno impegnato nel risolvere alcuni problemi che non mi erano mai capitati e non avrei mai valutato altrimenti; sempre negli esercizi non lasciare mai niente al caso ma controlla sempre molto bene tutto (composizione, profondità di campo…) se non vuoi,  poi, essere ripreso durante la lezione seguente (anche se è proprio in questi frangenti che si apprende di più!).
Volevo ringraziare i miei compagni di corso per le ore passate insieme, Federica per l’organizzazione ma soprattutto Michele per la simpatia e la pazienza dimostrata.
Attendo trepidante il programma del corso avanzato per cimentarmi in questa nuova esperienza.
Posso definirmi un allievo entusiasta: stai valutando la possibilità di partecipare ad un corso di fotografia? Sei arrivato sul posto giusto!!
P.S.: sicuramente mi iscriverò anche al corso base per approfondire le conoscenze che possiedo e colmare le lacune emerse durante il corso intermedio ma soprattutto per carpire altri saggi “trucchi” dal Ns Maestro

A presto!!


Michele Donadi
Corso Intermedio Silea 20123


...

Che cosa serve per fare una fotografia?! Beh semplice, no?! La macchina fotografica per la quale abbiamo speso un botto di soldi, mettere in automatico (così siamo sicuri che la foto sia perfetta perché “fa tutto la macchina”), azionare sicuramente il flash anche se siamo all’aperto con una giornata splendida e ovviamente, e dunque “premere il bottone”. Il gioco è fatto, giusto?! Semplice, allora siamo tutti fotografi. Ma con un po’ di umiltà, ammettendo i propri limiti, ci si rende conto che, molto probabilmente tutte quelle lettere “M, Av, Tv,” per non parlare di tutti i paroloni all’interno, avranno certo un loro significato ed un vero utilizzo. Ed è così che a maggio ho deciso di iscrivermi al corso base di fotografia a Silea e ho scoperto che non è certo la macchina a fare la differenza nella fotografia, ma il “fotografo” stesso. Michele ci ha fatto scoprire un mondo, che credo fosse quasi sconosciuto alla maggior parte di noi. Con la sua determinazione, il suo carisma, ci ha trasmesso una passione, la sua passione. Non voglio aggiungere altro, è giusto che ognuno lo scopra durante il corso, quindi fatelo!, perché merita davvero. Armatevi di buona volontà, impegno e … dimenticatevi dell’uso di AUTO, d’ora in avanti esisterà solo “M” e tutto il suo fantastico universo.

Erika Scantamburlo
Corso Base/Intermedio Silea 2013
...
Si è appena concluso il corso intermedio di Silea e come per il base si è rivelato emozionante, nel senso che abbiamo preso “carne” fin da subito… Si perché Michele se da un lato ti conquista con la sua spontaneità, con le sue battute, con la sua immancabile bottiglietta d’acqua in mano, dall’altro ti tiene sempre sulla corda perché nella fotografia non ha dubbi e nemmeno sulla maniera di applicarsi dei suoi corsisti. Ammetto che in questo percorso intermedio ho avuto dei momenti di nostalgia del tasto automatico (ma da tempo è incollato sul manuale) perché ora non basta più controllare tempi, diaframma e sensibilità, si sono aggiunti anche bilanciamento del bianco, i diversi modi di misurazione del soggetto, e la confermata consapevolezza che la macchina fotografica è stupida e spesso dobbiamo imbrogliarla. Comunque specialmente da questo ultimo corso ho capito che è necessaria molta pratica per assimilare la tecnica, ma è essenziale riuscire ad entrare dentro la fotografia,  cercare di averla già in testa ancora prima di scattare, e poi se non basta c’è sempre  il corso avanzato… Grazie Michele perché metti a disposizione la tua grande esperienza e passione a chi come me non sapeva niente di fotografia.
Lino Tamai
Corso Base/Intermedio Silea 2013

...

ISCRIVETEVI SUBITO! Non lasciate scorrere troppo tempo per poi ritrovarvi con la macchina fotografica ancora nuova ma con la tecnologia superata, come è accaduto a me! Dovete essere sicuri di dedicare tempo alla pratica (importantissimo) e accostatevi con umiltà ( come dice Greg) a questo mondo così ampio. Se sarete aperti con la mente, con il cuore ed ascolterete attentamente  “ il Maestro “, lui vi aprirà le porte dell’universo fotografico e vi farà dono di cogliere il particolare importante anche dove lo scenario è ordinario. Vi cambierà il modo di osservare tutto quello che guarderete. Approfitto per ringraziare Federica, l’organizzatrice, creatura dal cuore grande e Michele , il docente, uomo carismatico. Un saluto  ai miei compagni di corsi
Annamaria Gola
Corso Base / Intermedio Silea 2013
...

Ecco, ci siamo! E' finalmente giunto il momento! Mi sembra che sia passato un secolo dalla fine del corso base e adesso proprio non vedo l'ora di iniziare quello avanzato!! Nonostante tutte le "sfuriate" di Michele, i suoi (purtroppo) sinceri commenti sulle foto che gli proponevo, posso dire che mi manca! Da un corso base di fotografia ti aspetti che qualcuno ti insegni come è fatta una macchinetta fotografica e come funziona, cosa fare in caso di luce scarsa o luce artificiale, quale inquadratura è la migliore, e così via. Il corso base di Michele non è solo questo e lo provano i risultati: durante quest'estate ho scattato l'80% in meno di foto rispetto ai periodi di ferie precedenti! Voi direte: ma allora non hai fatto grandi progressi... invece, secondo me, la differenza si vede e soprattutto la sento io. Non ho bisogno di scattare 10 foto con la speranza che almeno una sia buona, ma adesso VOGLIO che sia "buona la prima"!! Altrimenti non scatto!
Mi mancano poi anche le uscite con i corsisti: al di là del freddo patito, ci siamo divertiti un mondo e non si può immagine quanto diverse possano essere le foto che ognuno di noi ha fatto pur essendo nello stesso identico posto dove ti trovavi anche tu....
La fotografia è anche questo e Michele te lo dice e poi te lo fa toccare con mano!
Per questo oltre che a ringraziarlo (e non l'avrei mai pensato dopo tutte le "cattiverie" che simpaticamente mi appioppava!), voglio anche avvisarlo che per sua sfortuna ho tutte le intenzioni di iniziare il corso avanzato.
A tutti coloro che pensano di essere appassionati di fotografia e hanno voglia di mettersi in gioco posso solo dire: questo corso fa per Voi!! Provare per credere!
Grazie e a presto!


Cristina Miotto 
Corso Base L1 - A.A. 2012 - 2013 

...

Corso di fotografia base Silea
Programma didattico: sintetico ed esauriente allo stesso tempo, ben strutturato fornisce le corrette basi per poter iniziare.
Impegno: richiede tempo per gli esercizi, costanza e ragionamento ..... nulla al caso!!!
Ogni foto richiede tecnica.
Risultati: si vedono solo se ti applichi.
Insegnante: vasta esperienza, molto chiaro nelle esposizioni, simpaticamente autoritario come si addice ad un maestro. Pugno di ferro in un guanto di velluto.
Durante le lezioni non sta mai fermo!!!!
Accorgimenti: puntuali alle lezioni, sempre pronti alle sue domande e attenzione agli esercizi durante le lezioni; slide sfondo nero? .....grane in vista!!!!
Risultato finale: giá iscritta al corso intermedio di settembre!!! Non vedo l'ora di iniziare.
Grazie maestro Michele per la passione che traspare in ogni lezione, qualitá sempre piú rara.


Monica Felisa
Corso Base Silea 2013



...

Il mio primo corso di fotografia all'Università Popolare di Camponogara con il docente Michele Gregolin, lezione dopo lezione è stato molto coinvolgente.
La fotografia mi è sempre piaciuta, fgrazie a Michele mi sono entusiasmato ancor di più, quindi continuerò con il corso Avanzato

Omar Argentin
Corso Base L1 - A.A. 2012 - 2013

...

Da anni avrei voluto partecipare ad un corso di fotografia, ma non ne ho mai trovato uno che mi convincesse davvero...quest'anno Federica mi propone il corso base con Michele e d'istinto mi iscrivo...non avrei potuto fare scelta migliore. Ho sempre pensato che la fotografia catturi l'emozione di un momento e permetta quindi ai ricordi di non svanire mai...Michele mi ha dato le conoscenze tecniche iniziali per provare a catturare quest'emozione, ma non solo... Con la sua esuberanza e simpatia, insieme alla sua competenza ha reso più semplice apprendere concetti non così semplici per un neofita e allo stesso tempo è riuscito a trasmettere la sua passione per la fotografia. Non vedo l'ora sia settembre per iniziare il corso intermedio. Grazie Michele! Grazie anche a Federica e ai miei simpatici compagni di corso.

Alessandra Parisi
Corso Base Silea - 2013

...

Una domenica sera, ritiro le pizze da asporto e leggo la locandina…..così è iniziato il mio corso di fotografia!!!!
Erano anni che nella mia testa girava l’idea di voler cominciare a capire qualcosa di quella scatola acquistata diversi anni prima. Vai su internet leggi i manuali mi dicevo… si meglio di nulla ma senza capire il perché della fotografia, senza capire cosa succede quando scatti le foto non potranno mai essere come tu le vuoi! Quindi ecco l’occasione… corso base a Silea, dietro a casa mia….. iscritto!!
Bhe già dopo la prima sera mi sono detto” ma perchè non l’ho fatto prima”.
Interessante, piacevole, allegro, tecnico, un corso a cui non manca nulla.
Si è aperto un mondo, ho ritrovato la voglia di fotografare!
Grazie a Michele, insegnante impeccabile… si la tecnica ma lui trasmette passione ed emozione della fotografia e sta li il fascino vero di fotografare….
Grazie ai compagni di corso e alla Federica
Grazie Michele sei un grande!!!!


Enrico Mestriner
Corso Base Silea - 2013



...

Ho iniziato il tuo corso di fotografia con la convinzione che mi mancasse totalmente la tecnica per utilizzare la "scatoletta" che avevo in mano. Ero sicuro nella mia presunzione che conoscendo meglio i pulsanti e le funzioni della macchina fotografica il passo per arrivare a fare delle discrete foto non sarebbe stato poi cosi grande. Lavoro in televisione e con l'immagine ho a che fare tutti i giorni, che grande errore che ho fatto. Il secondo e di sicuro non ultimo... Mi hai insegnato molto, moltissimo. Non solo a capire come usare la macchina, non solo ad usarla esclusivamente in manuale. Mi hai insegnato a non essere troppo sicuro di me stesso, mi hai insegnato che la fotografia è confronto ed apertura mentale. Apertura a mettersi in discussione ogni giorno, con la macchina fotografica e nella vita. Ho messo una sola foto nella pagina facebook e credo con il tempo di metterne altre. Inizialmente ne avevo paura. Non sono all'altezza mi dicevo. Si è vero, non ne sono all'altezza e di questo ne sono ancora convinto. Ma sono anche convinto che se non mi metto in gioco non potrò mai crescere. Non potrò mai crescere se non mi confronto con te o con le altre persone che amano la fotografia il cui scopo è fotografare non giudicare. Grazie Michele perchè non mi hai dato solo la tecnica per utilizzare uno strumento. Mi hai dato la voglia di ricavarmi del tempo per me da utilizzare per descrivere quello che vivo. Un momento per me stesso ma da condividere con tutti. Ho imparato molto su come usare lo strumento che ho in mano adesso devo rimettermi in gioco sulla composizione quella che anche se lavoro con le immagini mi sono reso conto di non conoscere... Grazie perchè il lavoro che hai fatto non è servito solo ai fini fotografici ma a me è servito anche per un percorso di vita.
Mi mancano gli incontri del Venerdì. Spero possano ricominciare al più presto. Intanto continuo a scattare sperando di fare un pò meno "merda" di quanta ne ho fatta fino adesso...


Massimiliano Fassini
Corso Intermedio Photomarket 2013

...

“Niente mi rende così felice come osservare la natura e dipingere quello che vedo” (Henri Rousseau).
Iniziava così la prima lezione del corso base, tre mesi fa, l’uragano Michele. Sì, perché Michele Gregolin non è un professore qualunque. Fin da subito ti travolge con la sua passione, il suo entusiasmo, il suo spirito brillante, con la sua simpatia e ironia. Ma anche con la severità che contraddistingue un grande professionista della fotografia e della comunicazione, consapevole che per far crescere i suoi allievi e lasciare un segno, deve essere critico e indicare la strada giusta. Sempre disponibile e molto paziente, Michele ci ha accompagnati lungo un percorso tecnico  anche un po’ ostico, dove le nozioni sono molte e sul più bello, quando ti sembra di averle capite e parti con la tua macchina fotografica all’azione, non sempre ottieni i risultati che vorresti. Anzi!
Talvolta mi sono sentita inadeguata, ma il suo incoraggiamento a non mollare e la mia voglia di riuscire un giorno a realizzare una “buona fotografia”, mi hanno convinto a tenere duro, tanto da iscrivermi al successivo corso intermedio. Mi piacerebbe un giorno che la macchina non fosse una barriera, ma quasi un prolungamento degli occhi e del cuore per trasmettere emozioni, sentimenti, raccontare la cose. Ma forse è anche un modo per conoscermi di più e per mettermi a nudo.
Ora capisco cosa intendeva Michele, quando ci diceva che usciti dal corso avremmo guardato il mondo con occhi diversi. Non c’è giorno in cui non mi capiti di osservare “lì fuori” in modo diverso - mentre guido, mentre cammino - particolari e prospettive a cui prima non facevo caso. Questo, grazie a lui. Sono consapevole di avere ancora molta strada davanti a me;  dopo tutta questa teoria mi preparo ad affrontare la parte pratica. Non vedo l’ora di continuare questo bellissimo viaggio...
Un grazie di cuore a Michele.


Mirka Rallo
Corso Intermedio Photomarket 2013
...

Ciao Michele
Volevo ringraziarti per tutto il tempo che ci hai dedicato
Un grandissimo GRAZIE al nostro proff.....essore  che con ironia, pazienza e professionalità è riuscito a trasformare dei semplici cinesi con la macchina fotografica, in persone che con applicazione, pochi scatti, ed  essenziali ma piccoli accorgimenti, sicuramente riusciranno a produrre belle foto.
Che dire poi due ore di corso fantastiche, coinvolgenti, costruttive..................... forse per il gruppo,  ( e che gruppo ) o forse il proff... e che proff. non te ne risparmiava nessuna ( le cagate sono e restano cagate ) alla fine per quanto mi riguarda posso dire una sola cosa.................Michele mi ha fatto capire che non bisogna solo guardare il mondo ma cercare di vederlo con occhi diversi.
Grazie Michele


Alessandro Patrian
Corso Intermedio Photomarket 2013


...

E' con molto piacere che riporto la mia esperienza con Michele. Personalmente mi sono trovato subito benissimo: lui è uno che va diretto al punto. Ho seguito solo il corso avanzato (e relativo prolungamento) perchè avevo già fatto un paio di corsi base in altre sedi, e anche se avevo una conoscenza "sufficiente",  tornando indietro farei anche il primo con il nostro Gregolin, perchè sono sicuro che imparerei comunque qualcosa di nuovo!!! Non mi posso definire un fotografo, ma Michele oltre che a nuovi stimoli produttivi, mi ha dato anche tanta carica per affrontare nuovi progetti e idee con la mia amata Reflex. Michele mi ha insegnato che la fotografia non è soltanto "catturare le immagini" ma è "esprimere se stessi, le proprie idee e la propria passione"!!
Oltrettutto ho avuto anche la fortuna di partecipare agli incontri organizzati dal nostro Docente nei vari venerdì sera, con dei professionisti del mondo della fotografia: persone semplici e molto umili, che hanno messo a disposizione di noi appassionati la loro esperienza e il loro amore per questo mondo.
Quindi, Grazie di tutto, e spero di aver modo in futuro di partecipare ad altre esperienze fotografiche con il nostro Prof!


Marco Moro
Corso Avanzato M2 A.A 2012 - 2013

...


"Inizio con un ringraziamento speciale a Michele per l'ottimo insegnamento datomi sulle tecniche e capire cosa vuol dire fotografia.
Devo dire un corso bellissimo che alla fine ha spiazzato totalmente le mie aspettative iniziali (ovviamente in positivo).
Mi ha fatto capire l'importanza degli elementi utili per immortalare un'immagine come noi la vediamo con i nostri occhi, "usando oltre ai 3 elementi principali dovete usare la testa" Cit. più volte ripetuta!
Posso dire che il corso è stato impegnativo ma allo stesso tempo divertente sotto molti aspetti, specialmente quando si visualizzavano le foto durante la lezione e il buon Michele partiva con i suoi commenti molto colorati :"questa foto è proprio una ciofeca".
Concludo dicendo che personalmente mi sono trovato molto bene e che sia a livello umano che come insegnante è una persona affidabile, per questo a tutte le persone che mi chiederanno com'è stato il corso diró:"è un'esperienza assolutamente da affrontare."
Mi spiace per Michele ma dovrà sopportarmi anche l'anno prossimo." 


Manuel Gallo
Corso Base G1 A.A. 2012 - 2013


...

Grazie Michele
per avermi introdotto nel mondo della fotografia fatta non solo di immagini ma anche di sentimenti.
 

Luisella Golfetto
Corso Avanzato A2 A.A. 2012 - 2013

...

Parto già subito con il ringraziarti per tutto quella tua passione, voglia, illuminazione che hai nel trasmettere le tue conoscenze ed esperienze vissute sulla tua pelle, non è di tutti, ma tu ci sai fare.
Dopo una mia partenza un po' non in piena forma, alla fine sei riuscito a far smuovere quel folletto matto della creatività e della voglia di imparare che c'è in me. Certo non è stato facile, ma alla fine ce l'abbiamo fatta.
E' stato un bellissimo percorso, pieno di nozioni interessanti, esercizi da scervellarsi, obiettivi da raggiungere, e non per mettersi in mostra, o raggiungere un successo “ non era una gara”, ma solo per la voglia di mettersi in gioco con se stessi, cercare di fotografare, come dico io da un po' di tempo, con il cuore, sentirsi chiamato da quello che i nostri occhi vedono e immortallarlo per sempre.
Sono proprio felice del risultato raggiunto grazie a te Michele e a tutti i miei compagni di cammino che sono stati indispensabili.
Grazie grazie grazie e non mollare mai questo tuo percorso.


Reinaldo Molinaro
Corso Avanzato M2 A.A. 2012 - 2013



...

Salve Michele,
il mio feedbak non può essere che positivo.

Non lo scriverei se non avessi avuto in primis un'esperienza positiva da tutti i punti di vista (tecnico/fotografico ma soprattutto umano) .
Il corso è sicuramente impegnativo e deve essere affrontato con l'impegno di chi vuole approfondire e conoscere intimamente la fotografia dalla quale (come dici  tu) no può prescindere la tecnica.

L'approccio pragmatico, schietto e sincero può essere a volte scambiato per rudezza ma come sempre le cose dette in faccia schiettamente vengono spesso confuse con indisponenza o supponenza.
La fotografia può essere hobby da amici al bar o vero strumento di espressione della nostra persona e questo corso ne è la partenza del percorso che poi solo noi possiamo coltivare.

Purtroppo credo mi avrai come alunno anche l'anno prossimo!

Marco Varotto
Corso Base G1 A.A. 2012 - 2013
...

Caro Michele,
Ho letto con piacere sul blog tutti i commenti e gli apprezzamenti sui tuoi corsi.
I tuoi allievi hanno gia' detto tutto riguardo l'esperienza positiva, le tue indubbie capacita' di insegnamento, la tua simpatia e la tua sincera comunicazione.
Parole che condivido pienamente, sei un bravo prof!
Posso solo aggiungere una nota personale, ed e' il mio ringraziamento dopo questo lungo percorso assieme. Ha a che fare con l'ultima lezione, quando ci hai ringraziato.
Li' eri veramente con noi, tu allievo nostro.
E' come se ci avessi detto che non si finisce mai d'imparare, perche' anche l'insegnamento e' ricerca, soprattutto nella fotografia che coinvolge il nostro piu' bel senso, la vista.
Hai mandato in sequenza delle tue foto e ti sei sottoposto al nostro giudizio.
Ci hai poi invitato a fare l'ultimo passo, al di la' delle tecniche e degli obiettivi e delle macchine, guardare oltre. Vedere e saper guardare,  questo mi hai trasmesso, allenare la visione con la curiosita' per le cose, per le persone, per tutto cio' che ci circonda.
Se entri in questo meccanismo e' un lavoro continuo, quotidiano, anche di introspezione.
Anche quando non scatti, la foto la vedi e prima o poi accadra'.
Cambiare punto di vista, o di visione, un po' come nella vita.
Condividere poi il proprio lavoro, perche' non si fotografa solo per se' stessi ma per dare emozioni.
C'e' una bellissima frase di Michelangelo Antonioni, tratta da Blow-Up, film sul potere dell'immagine:
"Noi sappiamo che sotto l'immagine rivelata ce n'è un'altra più fedele alla realtà, e sotto quest'altra un'altra ancora, e di nuovo un'altra sotto quest'ultima, fino alla vera immagine di quella realtà, assoluta, misteriosa che nessuno vedrà mai, o forse fino alla scomposizione di qualsiasi immagine, di qualsiasi realtà."
Non e' facile, anzi, per il momento io sto sperimentando.
Un bacione.


Elisa Biasutto
Corso Avanzato M2 A.A. 2012 - 2013


...

Non avrei mai immaginato che il corso avanzato al quale ho partecipato fosse così impegnativo, non tanto in termini di tempo, quanto nella misura in cui richiedeva una concentrazione mentale. E' stato un cammino ricco di stimoli, di quelli che mettono in moto il cervello, per inventarsi qualcosa che non si impara con la sola tecnica.
Il mio unico rammarico è quello di non avergli potuto dedicare il tempo che avrebbe meritato, posso solo consigliare ai prossimi corsisti di scegliere di partecipare solo nel momento in cui potranno dedicare a questa splendida passione lo spazio che merita, gli esercizi che vengono dati devono essere eseguiti perchè solo così si capisce se possono rispecchiare le proprie preferenze e solo in questo modo si acquisiscono le tecniche.
Ammiro Michele per la passione con la quale anima le sue lezioni e non posso far altro che essergliene grato.


Andrea Collodel
Corso Avanzato M2 A.A. 2012 - 2013
...

Premetto che la fotografia mi ha sempre attratto, ma fotografavo per lo più durante i viaggi ;  per anni ho attribuito alle fotografie che andavo facendo un ruolo di " documentazione",  di ricordo. Però, percepivo che c'era sotto qualcosa di più: rivedendo le mie foto mi ricordavo  con particolare intensità lo stato d'animo, le sensazioni che  stavo provando in quel momento: Per di più, da qualche anno l'ossessione di dover  per i miei viaggi  ho preso anche una  videocamera: e questo è stato  l'evento chiarificatore: la videocamera serve per documentare, la foto serve per dire come "io" vedo   e sento  un oggetto, un posto.
Insomma, ho capito che con la foto  posso dare un  mio significato a ciò che fotografo.
Per  poterlo fare, ci vuole però  un minimo di  adeguate conoscenze tecniche, ed è per questo che mi sono iscritto al corso.
Risultato raggiunto ( in parte !). Perchè in parte?  Perchè adesso mi sono reso conto  di quanto sia difficile  realizzare quello che si ha  in testa: ragiono troppo sui dati  nel fare una foto e nel comporla, e mi rendo conto di quanto sia facile cadere nel banale (e perciò inutile).
Credo che  questo lo supererò con la pratica ( lo spero), anche perchè io non ho nè avrò pretese pseudo-professionali, voglio solo saper fare delle foto che, oltre a piacere a me, possano essere comunque giudicate  "buone".
Da questo punto di vista,  il corso mi ha pienamente soddisfatto, e il tuo approccio "arrembante" era  indispensabile per tenerci un pò sulla corda.
Unica osservazione: forse gli stessi contenuti potevano essere svolti in un paio di lezioni in più, magari con un'altra uscita che approfondisse sul campo,sotto la tua direzione, l'argomento Obbiettivi  ( grandangoli e  tele) , il loro utilizzo  per ottenere effetti sulla profondità di campo ed effetti sfumati, e quale corredo  sia opportuno avere ( a focale  fissa o zoom, ecc) in relazione al tipo di fotografia che ciascuno di noi predilige: a questo proposito credo  che  in futuro ti potrei rompere le scatole con qualche E-mail o telefonata, per sentire  la tua opinione ( spero non mi manderai a quel paese)
Spero di non averti troppo annoiato con queste mie note, e ti saluto cordialmente


Massimo Avon
Corso Base Photo Market Video

...


Da sempre ho nutrito un particolare interesse per la fotografia, o meglio quello che “volgarmente” ritenevo fosse tale, in quanto mi piaceva fare sempre moltissimi scatti e per me questo era fotografare.
Fino a quest’anno non avevo mai avuto l’occasione di approfondirla come materia, ma finalmente la decisione di frequentare un corso di fotografia è arrivata. E devo dire che è stato un corso con la C maiuscola. Le aspettative che avevo erano quelle di imparare a fotografare o meglio imparare la tecnica che mi permettesse di fare non più semplici scatti, ma un qualcosa che almeno si potesse avvicinare ad una fotografia.
Da subito mi è piaciuto l’approccio che Michele ha avuto nel farci apprendere, passo dopo passo, le nozioni per poter imparare ad utilizzare quella piccola camera oscura, che prima tenevamo in mano pensando che bastasse premere un solo tasto, ma poi abbiamo appreso che era necessaria una giusta combinazione di quei famosi, benedetti, 3 elementi che compongono la fotografia, oltre la messa a fuoco certo e la TESTA. Non solo, ha unito alla tecnica una piccola dose di “artisticità” ponendo alla nostra attenzione alcuni casi noti di fotografi che hanno dato il loro contributo nella storia della fotografia, illustrandoci le loro foto e stuzzicandoci ad ogni inizio lezione con una “frase celebre”.
Oltre alla disponibilità di rispondere ad ogni nostro quesito e alla pazienza che ha avuto per fare entrare in ciascuna delle nostre teste i suoi insegnamenti, supportati da indispensabili esercitazioni settimanali, ciò che ho apprezzato molto è stata la schiettezza con la quale lui commentava i nostri esercizi, una dote, secondo me, che ancor di più in questo periodo fa onore ad una persona, oltre che ad un insegnante che lo fa con vera passione.
Ho trascorso delle piacevoli serate di studio nelle quali ho appreso davvero tanto e ad ogni fine lezione non vedevo l’ora di potermi esercitare con le nuove nozioni avute e che arrivasse la lezione successiva per imparare ancora dell’altro.
Non posso dire ora di saper fotografare dopo appena un anno di corso, perché per questo ci vorrà molto e molto altro esercizio ancora (semmai ci riuscirò), ma sicuramente posso ritenermi soddisfatto della scelta fatta in quando Michele, con i suoi insegnamenti, ha saputo fornirmi solide basi dalle quali poter iniziare, unite al fatto di avermi trasmesso con il suo entusiasmo una forte passione per questa materia.
Grazie Michele


Andrea Nalesso
Corso Base G1 - A.A. 2012 - 2013



...


Cosa dire del corso avanzato che ho frequentato quest'anno.
Poteva essere fatto meglio? 

Poteva essere fatto in modo diverso?
Comunque mi ha dato quello che cercavo da un corso avanzato di fotografia, conoscenza di nuove tecniche, impatto con nuove problematiche, confronto con un professionista.
Cercavo uno stimolo per riprendere a fotografare e ne ho avuti tanti.
Spero siano nati rapporti interpersonali che possano andare anche oltre il corso.
Un grazie agli amici corsisti e al Maestro
 
Francesco Torpano
Corso Avanzato A2 A.A. 2012 - 2013

 

...

Quando due anni fa ho deciso di iscrivermi ad un corso di fotografia avevo come obiettivo quello di imparare le tecniche ed i trucchi che si celano dietro alle belle foto, quelle che ci si sofferma a scrutare, quelle fatte dai fotografi con la F maiuscola per intenderci, con la presunzione di arrivare al termine dei due anni e potermi avvicinare a loro.
Ma ora al termine del percorso formativo con Michele che saputo abilmente intervallare tecnica, analisi ed prove pratiche (il tutto condito dalla sua grande esperienza e capacità di condurre per mano gli alunni) mi rendo conto che il mio cammino è appena iniziato e che l’eredità più grande di questi due anni è la coscienza che fotografare significa guardare oltre ciò che l'occhio può vedere per riuscire a cogliere l'animo più profondo e lo spirito di ciò che ci troviamo di fronte, sia esso una bellissima modella, un fiore, un paesaggio o una semplice bicicletta abbandonata.
La fotografia per prima cosa dev’essere emozione e solo se coltiviamo questa emozione potremmo continuare nel processo di crescita che abbiamo intrapreso.
Grazie di cuore Michele.


Matteo De Lazzari
Corso Avanzato A1 A.A. 2012 - 2013
...

Mi permetto di dire qualcosa anch’io sulla mia esperienza al corso di fotografia.
La prima sera abbiamo fatto un giro di nostra presentazione e una cosa che ha precisato Michele è stata “Se fate altri corsi non ditemi che fotografia l’avete scelta come secondo corso altrimenti mi arrabbio”.  Per me, in tutta onestà, devo dire che in effetti è stato così. Il corso che avevo scelto come primo – diciamo – mi interessava di più perché è una mia passione e volevo ampliare le mie conoscenze. Invece di fotografia non sapevo nulla e non era propriamente una passione (l’uso della macchina fotografia avveniva sempre ed esclusivamente in automatico), ma avendo da poco comperato la Reflex ho deciso di aggiungere questo corso e provare.
Alla fine la situazione si è totalmente ribaltata. Il corso sul quale riponevo molte aspettative mi ha deluso e l’ho portato a termine senza entusiasmo. Invece il corso di fotografia l’ho trovato molto interessante e soprattutto – grazie anche alle “pressioni” di Michele – stimolante. Purtroppo forse il tempo dedicato agli esercizi che ci venivano richiesti, causa vari impegni, non è stato molto. Come per tutte le cose ci vuole tempo, pazienza e attenzione per poter fare qualcosa di accettabile e che dia soddisfazione. 
È un percorso molto tecnico e non semplicissimo. Le nozioni da imparare e da mettere in pratica sono molte. E soprattutto con un insegnante fissato sulla tecnica non è proprio una passeggiata. Ma Michele, con molta pazienza, ci ha portato avanti in questo percorso. 
Al primo impatto magari può non dare questa impressione – sinceramente a qualcuno può risultare un insegnante un po’ “stronzo” (mi scuso del termine) per il suo modo di fare – invece è molto disponibile verso i suoi corsisti, sempre pronto ad ascoltare, a ripetere e a chiarire i dubbi.
È un corso dove bisogna saper accettare le molte critiche costruttive e i giudizi schietti che dà sulle foto che gli vengono presentate. Diciamo che non ha peli sulla lingua e le cose non te le manda certo a dire. Ma quando si riesce a fare una foto come si deve le soddisfazioni ci sono.
Grazie di tutto Michele. Grazie ai miei compagni del gruppo G1 per la bella esperienza vissuta insieme. Eravamo un po’ “scapestrati”, ma un bel gruppo.
Speriamo di rivederci tutti il prossimo anno!!!


Anna Domenichini 
Corso Base G1 - A.A. 2012 - 2013
 


...

... ed eccoci alla fine di questo percorso che ho affrontato insieme ad altri
compagni e con un' eccellente guida.
purtroppo come tutte le cose belle anche questo corso è finito e già mi
mancano i miei compagni, le lezioni e l'insegnante.
tante sono le cose che ho imparato, soprattutto l'amore per la fotografia che
spero di coltivare ancora a lungo tenendo ben conto dei tuoi tanti consigli,
ma spero di seguire quello più importante: uscire dagli schemi e cercare
sempre di vedere con gli occhi, con la mente e con il cuore.
Grazie Michele.


Lidia Cornalba 
Corso Avanzato A1 A.A 2012 - 2013
...

Ogni per-corso di vita inevitabilmente ci muta, ci trasforma e la passione che mettiamo affinché il nostro talento prenda la forma originaria, a volte, limita la più completa e massima espressività del suo essere stesso.
A volte, invece, si ha la sensazione che lo scambio di energia  tra gli “elementi” che creano una particolare situazione sia così equilibrato, da farci credere alla sua perfezione, ogni elemento è perfetto così com’è.
Caro Michele, è proprio ciò che ho sentito frequentando e condividendo con gli altri gli insegnamenti che ci hai saputo trasmettere con grande professionalità.
Uno dei migliori professori che io abbia avuto il piacere di incontrare durante il mio percorso formativo, ricco di una dedizione nel trasmettere la sua conoscenza, di uno spirito e di una passione coinvolgenti che si coniugano perfettamente ad una simpatia ed un’ironica allegria ineguagliabile.
In te ho trovato l’interruttore per porer accendere il mio sopito talento nella sua forma originaria e la passione che mi permette, ancora adesso, l’instancabile ricerca dell’espessività nel guardare le cose e finalmente poterle anche vedere nelle loro varie reali sfacettature.
Semplicemente un grazie di cuore.


Francesca Ciampi
Corso Avanzato A2 A.A. 2012 - 2013
...

Sinceramente le mie aspettative per un corso base erano ben diverse: parlando con amici un corso base medio si limita ad insegnare a premere un tasto, 2-3 nozioni e "la regola dei terzi". Sono rimasto piacevolmente impressionato da una delle prime affermazioni: "io quando ho iniziato a fotografare non avevo a disposizione un display, possibilità di rivedere e cancellare le foto. Dovevo farle bene al primo colpo, quindi la tecnica per me è fondamentale".
Questo mi ha creato da subito altre aspettative: potevo imparare la tecnica e la sensibilità per far fare ciò che voglio io alla macchina, senza dover sottostare al "giudizio" dell'attrezzatura che stavo usando. Io, da tecnico, ho apprezzato molto questo approccio, sicuramente non facile, ma che ora, parlando con i famosi amici di cui sopra, mi fanno sentire decisemante a mio agio. Ho i mezzi e le competenze sufficienti per potermi confrontare, poter apprezzare (e disprezzare.... "cossa zea sta merda?!?" [cit.] ) e poter imparare da altri molto più bravi e professionali di me.
Ogni foto mandata e poi commentata da Michele genera una dalusione: esigente, pignolo, senza peli sulla lingua (un "Sargente Hartman" veneziano insomma!)... tutte cose che si scontrano inevitabilmente con il poco tempo che molti abbiamo a disposizione! Però ora mettendo assieme tutti i commenti, tutti le maledizioni, tutte le prese per in giro "pubbliche" mi sono reso conto che ho sviluppato un occhio critico specialmente su me stesso che mi porta a cercare di migliorare ogni volta (da lì al riuscirci poi ne passa...).
Il tutto condito da un gruppo G1 fantastico e divertentissimo! Saremo stati anche i peggiori secondo Michele, ma quanto ci siamo divertiti?!?
Impegni permettendo, ci vedremo l'anno prossimo!


Andrea Domenichini
Corso Base G1 A.A 2012 - 2013
...

"Il corso è stato molto interessante il docente Michele Gregolin è veramente bravo a spiegare. Non avrei mai immaginato che per imparare a fotografare ci volesse così tanta pazienza a capire così tante regole. Io ringrazio Michele per la pazienza che ha avuto con me, in particolare, e consiglio il corso a chi vuole imparare La Fotografia!"

Alice Vannuzzo
Corso Base M2 A.A 2012 - 2013
...

Appena si mette piede all'interno dell'aula per la prima lezione si viene
subito "investiti" dall'entusiasmo di Michele e basta davvero poco tempo per
sentirsi coinvolti. È stato un percorso interessantissimo, esauriente e
veramente illuminante! Personalmente non vedevo l'ora che arrivasse il giorno
della lezione per scoprire quello che Michele ci avrebbe spiegato ed ero sempre
impaziente di scoprire quale esercizio ci avrebbe proposto. Il corso ha
approfondito l'utilizzo della macchina fotografica in quasi tutti i suoi
aspetti ma ha anche cominciato, grazie agli esercizi e alle uscite, a far
muovere la creatività e la fantasia indispensabili per ottenere una bella
fotografia. Sono decisamente soddisfatto di quanto fatto e pronto per
affrontare il corso avanzato il prossimo anno!


Mauro Caldon
Corso Base M1 A.A. 2012 -  2013


...

Un corso di fotografia interessante, esauriente e completo. Meraviglia delle meraviglie un docente disponibile e ben disposto a spiegare una cosa anche più di una volta senza mai perdere la pazienza, cosa rara. A chi è interessato alla fotografia lo consiglio vivamente. 

Annalisa Ferrara
Corso Base M1 A.A 2012 2013

...


Ed eccoci qui dopo due anni il mio percorso é concluso ed é ora che cominci a camminare con le mie gambe. Ti ringrazio davvero molto per avermi trasmesso questa bellissima passione, sempre con un modo allegro e mai pesante nel spiegare argomenti, infatti non vedevo l`ora che arrivasse lunedì e poi martedì per parlare di foto ed imparare sempre cose nuove. Ti ringrazio anche per le rassegne, é stato molto utile sentire 7 voci di veri professionisti, spero che ce ne saranno altre!!! Un grazie davvero speciale anche alle persone che ho conosciuto in questi due anni!!
Michele sei unico, grazie per la tua amicizia!!!


Mattia Carraro
Corso Base L1 A.A 2011 - 2012
Corso Avanzato A2 A.A 2012 - 2013


...

Mi sono iscritto al corso di fotografia per imparare a fotografare ma ora che
il corso è terminato, mi rendo conto di aver appreso molto di più.
In questo corso ho imparato ad utilizzare correttamente la macchina
fotografica e le principali tecniche di fotografia ma soprattutto ho imparato
come osservare la realtà. Ed è proprio questa la direzione in cui  Michele, il
docente, ci ha voluto spingere.
Le lezioni sono state piacevoli e divertenti, il tempo volava! Non saprei
immaginare un altro docente al suo posto… Michele ha saputo spingerci oltre
stimolando la nostra curiosità e il nostro impegno. Sicuramente ha guadagnato
uno studente per il corso avanzato!


Carlo Bottazzo
Corso Base L1 – A.A. 2012 - 2013

...

Carissimi,
ai compagni del mio corso e degli altri corsi base e avanzato vanno i miei saluti e i miei complimenti.
Ho letto gli altri feedback, condivido in pieno il tutto e mi associo alle loro valutazioni. Vorrei quindi portare anch'io la mia esperienza personale a chi sta leggendo per curiosità e perchè sta pensando di iscriversi al corso, come ho fatto io l'anno passato.
L'anno scorso mi sono trovata in uno di quei periodi in cui non ci sono molte cose che vanno come vorresti e cerchi qualcosa che ti tenga impegnata la mente e ti distragga dalle cose di cui sopra. Eccomi quindi ad iscrivermi a questo corso di fotografia che ho sempre voluto fare e sempre rimandato. Ottima scelta perchè il corso di Michele ti tiene assolutamente impegnata la mente! Oltre all'attenzione richiesta per seguire le lezioni, anche fare una fotografia richiede concentrazione, studio della scena e (almeno per chi è al mio livello, very basic!) ragionamento sulla scelta dei parametri da impostare. Un consiglio che mi sento di dare a chi parte proprio da zero come ho fatto io è di avere pazienza e non farsi scoraggiare perchè vedrete foto bellissime fatte da chi è al corso avanzato e vi sembrerà impossibile in pochi mesi ottenere un risultato simile... e invece no! Passata la parte teorica del corso arriverà il bello e inizierete a vedere i primi risultati.
Michele è una persona che mette molta passione nel suo lavoro, sia di fotografo che di insegnante. Dedica ai suoi corsi molto del suo tempo, curando personalmente il blog, facebook e cercando occasioni e iniziative a favore dei corsisti. Il mio consiglio è: APPROFITTATENE! Io ho partecipato praticamente a tutto pur sentendomi a volte un pò in soggezione. Andare ad ascoltare un fotografo professionista che parla del suo lavoro mi sembrava una cosa più grande di me e invece si è rivelata un'esperienza che mi ha arricchito e mi ha aperto un mondo meraviglioso. Quindi PARTECIPATE, PARTECIPATE, PARTECIPATE! Fate gli esercizi che Michele assegna per casa, leggete il blog, guardate le foto sulla pagina facebook, partecipate a rassegne o concorsi che lui vi propone. 
Vi si aprirà un mondo e sarete sorpresi dalla quantità di persone che a livelli diversi condividono questa passione. Entrate anche voi in questo mondo favoloso, conoscerete bella gente, siamo tutti molto fichi, dai venite anche voi!!


Marta Toso
Corso Base M1 A.A 2012 - 2013


...


Cosa dire del corso che non sia già stato detto dai miei compagni?

Quello che più invidio al prof. ed  è quello che traspare già dal primo incontro con Michele è che ha la fortuna di fare un lavoro che ama profondamente. Il prof è sicuramente molto preparato e disponibile ma quello che secondo me rende il corso “ speciale” è che Michele sa trasmettere tutta la sua passione per la fotografia ai suoi studenti. Sicuramente conosce a perfezione la materia che insegna sia dal punto di vista pratico che teorico, ma non è solo questo che serve per essere un bravo professore. Per essere tale  bisogna essere chiari nell’esposizione ed esaustivi nelle risposte e soprattutto saper catturare l’attenzione di chi si ha davanti rendendo la lezione interessante il che non è facile quando ci si trova davanti a persone che hanno età e conoscenze diverse e che magari arrivano a lezione dopo una lunga giornata di studio o di lavoro.

Quello che posso dire a  tutti quelli che stanno valutando se i scriversi al corso base il prossimo anno  è di non prendere la cosa sotto gamba. Per fare le cose fatte bene ci vuole impegno non solo nel seguire le lezioni con attenzione ma nel ritagliarsi del tempo per cercare di mettere in pratica quello che si è imparato. La cosa nella quale ho trovato più difficoltà infatti è stata nel trasportare la teoria nella pratica. Bisogna provare e riprovare ma per fare questo adesso abbiamo  tutta l’estate davanti !
Elisa Mingotto
Corso Base M1 A.A 2012 - 2013

...

Ho iniziato il corso di fotografia, come ho iniziato a giocare a tennis; in età “avanzata” e senza “nessuna” particolare passione o attitudine.
Nel tennis, ho imparato a correre, a trovare la posizione, a prepararmi a colpire, seguendo passo passo i strani segni disegnati sulla terra rossa dall’anziano maestro di tennis. Le prime lezioni sembravano appartenere ad un corso per aspiranti ballerini, un…due…tre, un…due….tre, tanto che sorgevano i dubbi se avessi o meno sbagliato qualcosa nella scelta.
Settimana dopo settimana, lezione dopo lezione, l’ora di tennis è diventata per me, un momento di personale, autentico divertimento. E fin dalle prime lezioni, non mi è mai pesato, farmi trovare, d’estate come in pieno inverno, pronto sul campo alle 08 di mattina di ogni sabato. Non sono e non diventerò mai un campione o solo un buon giocatore, ma sono e rimango un giocatore che ama giocare e a cui si illuminano gli occhi nel guardare un rovescio di Federer.
Le analogie tra tennis e Fotografia non riguardano ovviamente solo la mia età e la mia predisposizione alla materia.
Fin da subito, ho considerato le lezioni di Michele (…la tecnica, la tecnica, la tecnica) come un passo, a cui ne segue un altro, e poi un altro ancora…. Proprio come sulla terra rossa.
Si chiama “percorso” ed è qualcosa di più e di diverso rispetto ad un solo “corso”.
Il percorso ha portato (e sta ancora portando e sicuramente porterà nel prossimo anno) me ed i miei compagni di corso, alla consapevolezza che, qualcosa di bello e soddisfacente, possiamo ottenere da quella strana scatola nera con un buco e poco più.
Possiamo immaginare…., dobbiamo pensare a come fare….., ed infine possiamo realizzare ciò che avevamo immaginato.
Grazie Michele anche per averci ricordato e ribadito più volte che non è la macchina fotografica a fare il fotografo e che in fondo le regole, se le conosciamo, possiamo sempre infrangerle.
Alle 09 del mattino di ogni sabato, sarò pronto con la macchina fotografica…. non diventerò un “grande fotografo” e nemmeno un “buon fotografo”, ma qualcuno a cui piace fotografare, forse si (in MANUALE ovviamente).

Grazie Michele

Francesco Dori
Corso Base G1A.A  2012 - 2013

...

Anche l'ultima lezione del corso di fotografia all'Università Popolare di Camponogare è terminata,
come ogni cosa che comincio o impegno che prendo, faccio il mio riassunto finale e "tiro le somme".
Questa volta lo faccio per iscritto proprio perché alcune informazioni che abbiamo scritto tutti noi nel blog o su facebook possono e possano essere utili agli altri.
"Ho deciso di iscrivermi al corso di foto di Michele Gregolin perché più di qualche mio conoscente ha frequentato l'Università Popolare di Camponogara e di conseguenza volevo provare anch'io ad allargare i miei orizzonti ed approfondire le mie passioni; il tempo è sempre prezioso e il tempo libero è sempre poco, ho fatto quindi una scelta con il cuore. Il cuore e la passione per la foto.
I miei obiettivi/speranze erano:
1- trovare una persona competente e allo stesso momento in grado di spiegare e trasmettere la passione (cose che molte volte non vanno nello stesso binario)
2- riuscire a prendere in mano la mia macchina fotografica senza dover usare dei programmi semi-automatici "sperando" che la foto possa venire decente
3- capire a che cavolo servono tutti quei bottoni e programmi della mia macchinetta.
Alla prima lezione quando in aula ci ha fatto una presentazione Paola (una ex alunna del corso) ho pensato: "apposto...." non ce la farò mai, una grande passione nelle sue foto una semplicità ed orgoglio nel mostrarle, è stato comunque un buon inizio e biglietto da visita proprio perché era testimone di un percorso già fatto.
Le lezioni sono state un susseguirsi di momenti importanti e nuove conoscenze, una sera dopo l'altra Michele con grande semplicità e passione ha inserito una cosa nuova, informazioni importanti, rispondendo anche più volte alle nostre domande, a volte ripetitive o a volte "insulse", ma sempre con calma e professionalità.
Non posso dire di saper far foto, è come se dicessi di essere in grado di fare il medico perché so mettere un cerotto, ma come dice il prof. ora abbiamo tutti i mezzi necessari per poter far foto, delle belle foto, miscelandole insieme all'esperienza, la passione e le nozioni imparate.
Del prof. posso dire:
un bel modo di spiegare in aula, con slide, lezione da scaricare nei giorni a seguire da pdf, quindi niente libri, niente cartacce/fotocopie se non volutamente stampate dal pdf.
Il prof lo puoi chiamare o contattare via skipe via wats up via sms chi più ne ha più ne metta, questa sua modernità nella tecnologia è considerevole e apprezzabile.
Un'altra cosa importante da non sottovalutare sono state le lezioni di prolungamento, assolutamente da fare, un cerchio per il primo anno si chiude.
Dando una risposta quindi agli obiettivi che mi ero proposta non c'è dubbio che sono stata assolutamente soddisfatta, ora se una foto viene da schifo la colpa è solo mia e di conseguenza se mi piace è merito mio, non decide più la mia macchina.
Fino a poco tempo facevo 5 scatti al colpo, sembravo un cecchino che mitragliava, potrei fare filmini con gli scatti fatti, ora penso, valuto e decido, se sono soddisfatta allora procedo con la foto e soddisfazione più grande la mia macchina ora è impostata sul programma M... una cosa impensabile fino a 6 mesi fa."
un grazie al prof. Michele con le sue facce strane e i sopraccigli mobili, al suo fortissimo accento, che finge di non ricordarsi il nome dei suoi corsisti invece conosce nomi e cognomi e posti dove si siedono
un grazie ai miei compagni di corso, chi più chi meno con conoscenze della materia ma che fondamentalmente come me eravamo tutti nella stessa barca, che Michele ha saputo far salpare per un affascinante viaggio, spero di potervi ritrovare l'anno prossimo per l'avanzato.


Marika Napetti
Corso Base M1 A.A 2012 - 2013

...


Ciao Michele,
non posso che ringraziarTi per questi due anni, trascorsi a conoscere e sperimentare questo bellissimo mondo chiamato: "Fotografia".
Grazie Michele, per la passione e l'esperienza che dedichi all'insegnamento di quest'arte; usando le parole di Dickens: " Tu sei una di quelle persone che si incontrano quando la vita decide di farti un regalo".
Ringrazio e saluto anche i miei compagni di corso, con i quali ho potuto condividere "gioie e dolori".
Con profonda stima.


Patrizia Bellesso
Corso Avanzato A1- A.A. 2012-2013


...

Grazie per essere stato IL prof.: quello che sa dare stimoli, oltre che conoscenze.
Hai cercato, sempre, di pungolare le parti troppo spesso inattive del nostro cervello, spingendoci a pensare e ragionare.
Questo è quello che ho sempre pensato dovesse fare colui che insegna, ma non mi aspettavo di trovarlo né qui né altrove.
Grazie di tutto Michele, ti prometto che le parti che hai contribuito a rimettere in moto, non torneranno inattive. 

Francesca Fornasiero
Corso Base M2 A.A 2012 - 2013

...

Anche quest'anno è finito e stavolta posso trarre le conclusioni definitive
di questi due anni di corso.... In questi due anni non ho trovato un docente ma
un amico, un persona fidata e sopratutto disponibile per aiutarti quando si ha
qualche dubbio o problema in ambito fotografico. È stato un anno molto
interessante, la rassegna fotografica dove abbiamo avuto modo di ascoltare e
ammirare professionisti, il concorso fotografico dove abbiamo avuto modo di
metterci in gioco... Insomma un anno pieno di attività interessanti e pieno di
emozioni.... Detto ciò Michele ti ringrazio di tutto cuore per averci dato
tutto ciò e sopratutto per averci dato la possibilità di imparare quest'arte
fantastica.... GRAZIE


Stefano Lunardi
Corso Avanzato A2 AA 2012-2013

...

E con l'anno accademico 2012-2013 è terminato un percorso, il mio percorso formativo intitolato "LA FOTOGRAFIA"
Seguito, ripreso, corretto, istruito e consigliato dal grande Michele Gregolin, che con tutta la sua professionalità, semplicità e simpatia è riuscito a insegnarci cos'è e come si usa una macchina fotografica, ma soprattutto ci ha insegnato cos'è, come si legge e come si realizza una foto.
In questi due intensi anni di insegnamento ho avuto modo di conoscere Michele, una grande persona, e come ogni grande persona ha i suoi pregi e i suoi difetti, ma lui è così...... semplicemente Michele Gregolin.
Lo ringrazio anche per averci dato l'opportunità tramite la rassegna "Camponogara Fotografia" da lui organizzata, di averci fatto conoscere dei personaggi illustri nel campo della fotografia....
Un grazie va anche a tutti i compagni corsisti del corso A1 e non solo, per avermi dato l'opportunità di confrontarmi con loro e per aver trascorso delle gran belle serate in ottima compagnia.

Favretto Elia
Corso Avanzato A1 - A.A. 2012-2013


...

Non è solo un corso di fotografia.
E' l'inizio di un percorso.
Un percorso approfondito, chiaro, ben strutturato, che mi ha portata alla
riscoperta della tecnica fotografica dopo anni di passività con macchine
compatte.
Ma è anche un percorso che mi ha condotta alla scoperta del piacere di fare
fotografia partendo da un'idea, un'intuizione, dando vita ad un'immagine
che, usando la tecnica, crei emozioni.
Michele mi ha accompagnata in questo percorso offrendo la sua
professionalità e la sua esperienza.
Ma soprattutto trasmettendomi la sua grande passione per la fotografia
attraverso una innata capacità di comunicare e coinvolgere. E con molta
ironia.
Grazie.


Martina Pandrin
Corso Base M1 A.A 2012_2013



...

Si è concluso qualche giorno fa il corso base di fotografia al quale ho avuto l'onore di partecipare...Uso la parola "onore" perchè la trovo appropriata per quest'esperienza.
Conoscere una persona come Michele è stata un'opportunità fantastica: mi son trovata di fronte una persona disponibile, professionale e che soprattutto oltre a svolgere il suo ruolo di insegnante, spiegandoci in maniera eccellente questa fantastica disciplina, ha saputo rimproverarci e spronarci quand'era il momento di farlo. Questa cosa la apprezzo molto...e di tutte le critiche e rimproveri ricevuti ne ho fatto tesoro tenendole a mente ogni volta in cui scatto una foto, per non ricadere negli stessi errori.
Ho trovato interessantissima e affascinante la rassegna organizzata a Camponogara con i 7 grandi artisti, persone che vivono di fotografia e che hanno saputo darci emozioni e trasmetterci la loro passione attraverso le loro magnifiche foto.
Direi che non potevo aspettarmi di meglio da questo corso...e spero in questi mesi di mettere in pratica tutto ciò che Michele mi ha insegnato, attendendo ottobre per l'inizio di un nuovo percorso insieme!
Grazie Michele!


Silvia Martellato
Corso Base L1 - A.A. 2012-2013

...
Grazie Michele per questi due anni di affascinante percorso

Paolo Rodrigo Pompolani
Corso Avanzato A3 A.A 2012 - 2013
...

Obiettivo. Sì, direi che obiettivo è il termine adatto al corso.
I nuovi corsisti arrivano con l'obiettivo di imparare a fotografare,
e se ne vanno probabilmente sapendo cosa vuol dire vivere la fotografia.
E lo scoprono attraverso le lezioni sì, attraverso le chicche di una persona che ha vissuto praticamente da sempre di fotografia, ma anche dall'impegno che questa stessa persona ha dedicato nell'organizzare una rassegna fotografica dove molti professionisti hanno raccontato il loro modo di catturare la luce facendo si che chi si addentrava in quel mondo da poco capisse cosa significhi lavorare per una passione.
Obiettivo è uno strumento fondamentale della fotografia, a qualcuno verrebbe da pensare indispensabile. Ma Michele ci ha dimostrato che non è così, subito, dalla prima lezione con l'esercizio sulla pinhole, smontando molte convinzioni.
E da quel punto parte un percorso tecnico e coinvolgente, che passa da esercizi per casa e analisi in classe dove ti viene spiegato dove sbagli per capire come puoi crescere.
Obiettivo, sì, Michele è obiettivo.
Obiettivo perchè quando vede la foto di un tuo esercizio ti puoi aspettare le critiche peggiori, anzi impari ad aspettarti le critiche peggiori. Ma lo fai incredibilmente capendo che quelle critiche servono semplicemente a te e a crescere come fotografo. Perchè bisogna non accontentarsi mai, occorre cercare di fare meglio sempre. Non si arriva nella fotografia, la fotografia si cerca in continuazione. E in questo corso oltre a fotografare correttamente, impari a essere il peggior critico di te stesso, ma con la consapevolezza che l'obiettivo iniziale è stato abbondantemente superato.

Luca Scatigno
Corso Base  L1 A.A 2012 - 2013


...

Un grazie sincero a Michele perché in questi due anni mi ha insegnato a
guardare il mondo che mi circonda con un'occhio diverso, a fermare nell'attimo
gli oggetti quotidiani "scrivendoli con la luce", conferendo loro una dignità e
un aspetto diversi e caricandoli delle mie emozioni.
La macchina fotografica è diventata un terzo occhio col quale osservo la
realtà da punti di vista sempre diversi e un mezzo col quale mi esprimo al pari
della penna, della matita o dei colori.
Quest'anno poi gli incontri che ha organizzato per i suoi alunni, dove ha
invitato i suoi amici, tutti professionisti del settore fotografico, sono stati
per me grande fonte di ispirazione e di conoscenza. Ognuno degli ospiti di
queste conferenze ha portato in visione immagini del suo lavoro, facendoci
entrare nel vasto mondo della fotografia, un mondo il cui unico limite è la
fantasia umana, dove ci si può rinnovare continuamente e dove il fotografo può
regalare agli altri una visione sempre diversa della realtà: reale, di fiaba,
drammatica, gioiosa ... Con grande umiltà i 7 professionisti hanno ripercorso
gli stadi del loro percorso dimostrandosi capaci di reinventare sempre il loro
modo di fotografare piegandolo in maniera straordinaria anche alle esigenze e
alle difficoltà che in ogni lavoro non mancano mai.


Daniela Lessio
Corso Avanzato L1 2012/13


...

Anche quest’anno il nostro indiano metropolitano è riuscito a trascinare i suoi corsisti nel vortice della tecnica e realizzazione fotografica
Siamo arrivati alla fine di questa prima fase di esplorazione del mondo della fotografia.
C’era chi sapeva qualcosa, chi non sapeva nemmeno cosa fosse una Reflex, e poi… con tubi, buchi, diaframmi Asa e altro abbiamo tentato di capire a cosa serviva questa macchina fotografica.
Con questo corso ci siamo portati a casa un ottimo bagaglio d’informazioni tecniche e pratiche per realizzare una buona fotografia, questo grazie dalla grande capacità che ha Michele di coinvolgere e incuriosire i propri corsisti.
Ottima la soluzione del blog dove si viene sempre informati di tutto quello che succede durante il corso e le lezioni, interessante poi la rassegna di fotografi sviluppatasi nelle serate del venerdì che ci ha mostrato, attraverso le foto proiettate, come ciascuno possa guardare quello che tutti semplicemente vedono.


Massimo Bonutto
Corso Base M1 A.A 2012 - 2013

 

...

Ho iniziato il corso non sapendo ne usare una macchina fotografica ne tanto meno cosa fosse una foto. Nel giro di poco tempo ho imparato a fare foto tecnicamente corrette.
Sono stati mesi intensi, belli e Michele è stato bravo a rendere le lezioni interessanti in ogni momento. Le lezioni sono strutturate bene, e passo passo si impara a fare una foto e a manipolare gli elementi che compongono le foto. In generale posso solo essere soddisfatto del corso, del l'insegnante e dei 6-7 mesi trascorsi a parlare di fotografia.


Christian Vanuzzo
Corso Base M1 A.A 2012 - 2013

...

Ciao Michele,
ci tenevo a dirti che sono molto contento del corso, è andato oltre le mie aspettative per la verità.
Credo di avere assimilato i concetti più importanti e cercherò di metterli in pratica in ogni singola foto che farò in futuro.
Non ho paragoni essendo il primo corso che faccio.. ma non ho critiche per te ... anzi da dilettante non immaginavo di scendere così nei dettagli ...
.... in tutta sincerità ho piuttosto il rammarico di non aver potuto dedicare molto tempo a rivedere i vari temi trattati.... quindi l'unica critica la riservo per me..
Quando mai facessi il corso avanzato mi riprometto di fare meglio .
Per intanto grazie di tutto.


Giuliano Noro
Corso Base L1 A.A 2012 - 2013
...

Siamo arrivati all'ultima lezione del corso di fotografia, è tempo di bilanci! Sono davvero soddisfatta per il cammino intrapreso, il corso è stato interessante e giustamente impegnativo. Mi sono resa conto che sarà necessaria tanta pratica per arrivare a qualche risultato, ma sono anche sicura che le basi gettate in questi mesi saranno di grande aiuto.
Grazie Michele per la professionalità e la disponibilità dimostrate


Raffaella Callegaro
Corso Base M1 A.A 2012 - 2013

...

Il corso base di Michele Gregolin è: ben strutturato, completo, preciso nei particolari, coinvolgente ed impegnativo.
Io avevo gia seguito un corso base a Padova e pensavo di poter gia passare ad un corso avanzato.
Ora, al termine di quest'avventura all' Univesità Popolare di Camponogara, non mi pento assolutamente di aver accettato il consiglio di Michele di partire nuovamente da un corso base,
durante questi mesi (nei quali ho assistito anche all'appassionante rassegna di fotografi professionisti organizzata dall' Università Popolare con curatore Michele Gregolin) ho capito di non aver perso tempo, anzi ho avvertito una mia personale evoluzione, dal tentare di riprodurre delle immagini al pensare a come voglio fare uno scatto.
Il percorso per intero del nostro docente è assolutamente utile per chi voglia tentare di rendere proria la tecnica fotografica.
Se siete pure dotati di una discreta sensibilità, e riuscirete a cogliere anche in minima parte ciò che Michele vuole trasmettere ai suoi allievi direttamente ed indirettamente,
scoprirete che il nostro docente oltre ad essere: estremista, pignolo, un po' sborone, e come si definisce lui:" uno stronzo.... ", è al contempo :energia, cuore e fotografia.
Grazie a lui ed al vostro impegno sarete indirizzati correttamente in quella che potrà essere la vostra personale strada nella fotografia.
Se avrete bisogno di consigli o particolari informazioni sulla mia avventura in questo corso, sarò lieto di rispondere al mio indirizzo di posta elettronica: ironmilo@alice.it


Milo Poletti
Corso Base M2 A.A 2012 - 2013
...

Quando mi sono iscritto a questo corso di fotografia mai avrei pensato che dietro un semplice scatto fotografico ci fosse tanto da imparare. Io ero il tipico turista che con la mia compattina quando vedevo qualcosa di carino da fotografare, inquadravo e premevo semplicemente il pulsante di scatto. Pensate sia sufficiente per fare una fotografia? Io pensavo di si fino a che non ho conosciuto Michele ed ho iniziato a frequentare il suo corso. Quelle che prima consideravo fotografie adesso non sono altro che dati che occupano spazio nell'hard disk del pc. Dietro la vera fotografia c'è la tecnica, ci sono formule matematiche (l'ultima cosa che pensavo di trovare in un corso di fotografia), c'è la composizione ma anche tanta passione e sentimento. Il prof. Gregolin mi ha insegnato per filo e per segno tutte le regole e le tecniche per fare una buona fotografia, ma soprattutto che una fotografia non è solo un'inquadratura o una bella immagine, ma per essere definita tale deve saper trasmettere un messaggio, raccontare una storia deve riuscire a far provare emozioni. E' un grande perché è riuscito ad insegnarmi tutto questo non da professore, ma come se fosse un amico, come se mi prendesse per mano e mi accompagnasse in questo percorso che non sempre è semplice e dove nulla va dato per scontato, e lo fa dando sempre la massima disponibilità, sia per una spiegazione che per un consiglio in qualsiasi momento. Che dire mi spiace un po' che il corso sia finito, mi son trovato veramente bene con Michele e con i miei compagni di corso, ma sicuramente ci rivedremo ad ottobre con il corso avanzato.
Grazie veramente di cuore Michele.


Stefano Berto
Corso Base M1 A.A. 2012 - 2013



...

Da quando ho iniziato ad avvicinarmi al mondo della fotografia il mio costante obbiettivo è sempre stato quello di migliorare il mio modo di fotografare attraverso gli occhi di altri fotografi e attraverso la comprensione della tecnica fotografica. Innanzi tutto ringrazio Michele per avermi accolto nel suo corso anche se provenivo da un altro corso, non conoscendo quindi alcuni argomenti che di solito sono trattati nei suoi corsi base. Dalla prima lezione ho capito subito di che pasta è fatto; tutto organizzato alla perfezione per riuscire a portare a termine correttamente il suo programma scolastico! Attraverso questo corso sono venuto a conoscenza di molte tecniche di fotografia di cui non avevo mai sentito parlare, mi è piaciuta particolarmente la tecnica del Light Painting per la bellezza delle foto di nature morte che si possono realizzare attraverso questa tecnica.. Attraverso la proiezione di alcuni documentari video e la visione di alcune foto abbiamo avuto modo di conoscere, almeno in parte, magnifici esponenti del mondo della fotografia; oltre a Oliviero Toscani e alla sua scioccante e lucida e visione della fotografia, ho amato in particolare Franco Fontana per il suo modo geniale, e per me unico, modo di fotografare i paesaggi e di rendere il colore soggetto delle proprie foto. Michele ci ha accompagnato attraverso questo percorso fotografico, sempre pronto a rispiegare ciò che non era stato compreso, entusiasmandosi per i nostri miglioramenti e rattristandosi un po' quando eravamo sotto le aspettative. Ho avuto la fortuna di conoscere questo uomo che da tutto se stesso quando insegna e che gode per i successi dei suoi studenti; detto questo le uniche cose che bisogna portarsi da casa quando si va a un suo corso sono la curiosità e l'entusiasmo per la fotografia, queste non si possono insegnare, e si potranno affrontare anche anche le più faticose lezioni di tecnica fotografica. La conoscenza tecnica è fondamentale per imparare a scrivere con la luce un po' come lo è la grammatica per le lingue! L'enorme esperienza che ha acquisito grazie alla professione di fotografo fa di Michele la persona ideale a cui chiedere aiuto quando abbiamo qualche difficoltà nel realizzare una foto, sarà lieto di aiutarci. Ringrazio Michele per le iniziative, extra corso, che ha avuto nell'organizzare una rassegna fotografica e un concorso fotografico per i corsisti di fotografia, supportato dall'Università Popolare di Camponogara. La rassegna fotografica è stata molto interessante, sette incontri con sette fotografi professionisti specializzati in diversi settori della fotografia, e secondo me è stata parte integrante del corso di fotografia perché  ha permesso ai corsisti che hanno partecipato alle serate di capire un po' meglio dove potrebbe sfociare la loro passione per la fotografia. Il concorso di fotografia, che aveva come tema "Il Bacio", ha dato modo ai corsisti di impegnarsi nel realizzare alcune fotografie in bianco e nero e di mettere alla prova le conoscenze apprese nei vari corsi. Grazie Michele perché condividi con noi le conoscenze acquisite in una vita dedicata alla fotografia..

Gianni Sarto
Corso Avanzato A3 A.A. 2012 - 2013

...

La mia esperienza in questo Avanzato frequentato per una seconda volta non è stata quella di ripetere un corso "già visto" , ma bensì possiamo dire che l'ho vissuto come un nuovo percorso nel quale ampliare la mia visione fotografica percorrendo nuove strade non trattate lo scorso anno e rivedendo alcune lezioni molto importanti come quella della luce che già da sola vale come tutto l'anno; dato che pian piano continuando nella propria esperienza sempre lì ci si misura in ogni foto… il saper gestire la luce per scrivere la nostra fotografia.
Quest'anno tra il corso e la rassegna fotografica è raddoppiata la possibilità di confrontarsi prima in aula con i compagni e poi alle serate con dei grandi professionisti per cogliere le sfumature di molti tipi di fotografia diversa.
Al termine di ogni tuo corso Michele ci si trova un un bagaglio di tecnica e la voglia di ancora nuove esperienze! Il che vuol dire che non solo nutri il nostro bisogno di imparare la tecnica ma anche come far girare la mente e allenare l'occhio del fotografo che è in noi. Grazie


Federico Barina
Corso Avanzato A1 A.A. 2012 - 2013

...

A malincuore ieri ho salutato i Compagni di corso e l'esimio M.° Michele, non potendo proseguire col prolungamento.
L'anno scorso, all'inizio del percorso non immaginavo che le lezioni fossero tanto appassionanti quanto ricche per nozioni e informazioni.
Pur non possedendo un' equipaggiamento all'altezza, ho appreso grazie a Michele tutte le "dritte" per sfruttare le mie poche qualità e tirar fuori il meglio da ogni esposizione: magari non ci sono sempre riuscita ma alla delusione per qualche scatto non proprio edificante, Michele ha sempre associato un consiglio o un amorevole "scoppellotto". Anche nelle pose dei Colleghi ho sempre trovato spunti emozionanti e mi complimento con loro per la bravura, anche se alcuni di loro peccano a mio avviso in ipercriticità nei confronti dei colleghi.
Grazie quindi per i momenti di serenità che mi avete dato ed è proprio con serenità e divertimento che invito tutti a continuare il prolungamento del corso. Un saluto particolare a Stefano e Patrizia. Un "non ti dimenticherò Mai" a Michele Gregolin, Fotografo PROFESSIONISTA.


Silvia Garbin 
Corso Avanzato A1 A.A 2012 - 2013

...

Tecnica. Questa è la parola che riassume il mio percorso di quet'anno ... e ne ho viste di cose nuove ed interessanti, Star trail,Time Lapse, Il colore Rosso ... ma la cosa più importante è stata quella di pensare che ogni immagine ha un significato, ogni volta che scatti c'è un momento che è da ricordare.
Ringrazio Michele perchè anche se un tecnico mi ha ricordato che i numeri i calcoli sono solo un mezzo per andare oltre e voglio anche far presente che oltre ad essere un "teacher" esigente è umanamente sempre stato presente per un consiglio spassionato. Grazie Michele.

Gianluca Barbieri
Corso Avanzato A3 A.A 2012-2013


......
......

Interessante. Completo. Divertente.
Con queste tre parole si può riassumere il corso di fotografia livello base, tenuto da Michele.
Sono sempre più numerosi i corsi di fotografia disponibili, per tutte le esigenze e per tutte le tasche, ma sono davvero pochi quelli che riescono a centrare così tanti obiettivi in un colpo solo.
Da molti anni nutro un interesse per il mondo della fotografia e le tappe che ho seguito sono quelle classiche, dalla prima compatta alla prima reflex analogica fino a quella digitale. Ad un certo punto è necessario confrontarsi con qualcuno che possa dare una veste più organica alle informazioni che man mano uno ha raccolto ed assimilato. Per quanto mi riguarda (e penso di non essere l'unico) questo ruolo è stato svolto egregiamente da Michele. E' bello e motivante fare un corso in cui si ha la possibilità di venire a contatto con così tanti aspetti della fotografia, spiegati in modo solido ma non serioso. Alcune lezioni sono davvero preziose (penso a quella sulla composizione) ma tutte sono ben strutturate e spiegate: avere poi le presentazioni online permette di approfondire eventuali aspetti sui quali non c'è il tempo di dilungarsi in aula.
Quindi, un bel GRAZIE a Michele per il lavoro che svolge e per la disponibilità che ha sempre dimostrato.
Claudio Lerose
Corso Base L1/G1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

Il Corso di Michele mi ha davvero sorpreso. Io partivo dallo ZERO ASSOLUTO di conoscenze, con una reflex non professionale e con un interesse direi medio nei confronti della fotografia. Alla fine mi sono ritrovato tecnicamente pronto per affrontare tutte le foto che mi vengono in mente, con uno strumento incredibile in mano e ovunque vada mi porto appresso la macchina. Sono stati affrontati tutti i concetti di base ed approfonditi, inoltre si è dato uno sguardo anche molto più in là, approcciando tecniche più avanzate. L'attenzione al corso è sempre stata tenuta attivissima da un grande insegnante ed oratore, preciso nelle spiegazioni, disponibile per ogni domanda e con la battuta sempre pronta. Mi sentirei di consigliare a chiunque si volesse approcciare il mondo della fotografia un corso a così ampio spettro perché è veramente completo ed approfondito in tutti i punti trattati.
Marco Boni
Corso Base G1 Anno Accademico 2011 - 2012
...

2 anni sono già trascorsi....
Sono sempre stata affascinata dalla fotografia ma ho sempre utilizzato
la classica "compattina"; solo pochi mesi prima del
corso ho acquistato la mia prima reflex...
Prima non mi era molto chiaro il funzionamento di questa "scatolina
magica" ed è stato molto interessante conoscerne la storia e la
struttura e capire lezione per lezione ogni pezzo e sperimentarne
l'utilizzo.
Durante il corso ho sicuramente imparato a usare la tecnica ma quale è
stata la cosa più interessante? Senz'altro aver iniziato a guardare il
mondo con occhi diversi; mi piace soffermarmi a osservare gli scorci e
i particolari, ho preso a scattare foto anche solo con gli occhi,
senza l'ultilizzo della macchina fotografica... è bello ed
emozionante, è diventato il primo passo
per riuscire poi a trasportare la stessa immagine dalla mente alla foto.
Voglio anche sottolineare l'importanza di questo corso a livello
umano: ho avuto modo di conoscere delle care persone che sono
diventante dei veri e propri AMICI, in primis MICHELE, persona davvero
speciale che ci ha coinvolto nella sua passione ed è riuscito a creare
la giusta atmosfera e a formare un gruppo affiatato.
Spero che questo sia un arrivederci e che ci possa essere
l'opportunità di percorrere nuove avventure insieme...
 
Lisa Carraro
Corso Base G1 Anno Accademico 2010 - 2011

Corso Avanzato A1 Anno Accademico 2011 - 2012


 ...

..trovarlo un amico che ti dice merda quando te lo meriti e bravo quando meno te lo aspetti... noi l'abbiamo trovato ! Grazie Michele

Corso Base M1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

PRIMA erano banali scatti ora sono fotografie, magari brutte, ma fotografie.
PRIMA avevo decine di file colmi di immagini, OGGI molti sono stati cestinati.
PRIMA non mi incazzavo se trovandomi di fronte ad un soggetto interessante mi accorgevo di non avere la fotocamera.
PRIMA nell'osservare un panorama non mi chiedevo come poter scattare per immortalarlo al meglio.
PRIMA non cercavo il particolare che potesse dare originalità.
PRIMA non guardavo un'immagine interrogandomi su tempi, diaframmi e composizione utilizzati.
PRIMA guardavo una foto ed al massimo dicevo: " Che bella! ". OGGI capita che mi emoziono.
PRIMA non avrei mai rinunciato ai Week End per regalarmi un obiettivo nuovo.
PRIMA non trascorrevo ore in libreria a sfogliare libri di reporter da acquistare.
PRIMA non tiravo le 3 del mattino a parlare di fotografia.
PRIMA non conoscevo Michele che è riuscito a trasmettere tutto il suo amore verso una delle più belle forme d'arte che merita di essere esplorata e vissuta per fare in modo che ci sia un PRIMA.....
......PRIMA non c'era una passione che OGGI sta nascendo.


Davide Miotello
Corso Base G1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

22 aprile 2011...un anno fa...prima..."cacchio, che tardi!! 05:30: colazione pronta, merenda-vestiti figlio-marito pronti, cena per stasera impostata,tardi,tardi!!!Temperatura? Mite ma non troppo:urge trench....trench in armadio sopra!Metti fuori stendino:!!!!Che cielo di merd...!!! E se piove??!!Umidità;cielo di merd...!!!!"
22 aprile 2012...dopo..."Perbacco, stamattina un cielo da HDR; fammi tirar fuori il cavalletto!"
Morale: fotocorso Gregolin ti cambia il modo di vedere il mondo! Hai una fotocamera di legno e un computer di Barbie?
Fotocorso Gregolin ti permette di tirar fuori il potenziale fotografo nascosto nel tuo inconscio anche se i tuoi mezzi tecnici sono limitati.
Grazie Michele per l'iniezione di fiducia, la simpatia e la passione che hai trasmesso per questa magnifica ed immortale Arte.

Silvia Garbin
Corso Base M1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

Questo feedback è rivolto a tutti quelli che vorrebberro riuscire a "fermare" in una foto quello che i loro occhi stanno vedendo, questo feedback è rivolto a tutti quelli che non hanno la minima idea di cosa sia il tasto "S" o il tasto "M" della loro macchina, questo feedback è dedicato a tutti coloro i quali rimangono impressionati cogliendo un'emozione in uno scatto.
A tutti voi posso solo consigliare d'iscrivervi ad un percorso dal quale uscirete sicuramente con molta più competenza e con un "occhio" molto più attento, un percorso che darà libero sfogo alla vostra incipiente passione ma che in cambio vi chiederà impegno, dedizione e pazienza in tutte quelle occasioni in cui sentirete i vostri scatti, giustamente, criticati.
Per ultimo, questo feedback vuole essere un ringraziamento per la passione e la disponibilità con la quale Michele ci ha accompagnati in questo cammino.
 
Andrea Collodel
Corso Base M1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

sono arrivata fino alla fine pure io: incredibile!?
Ero la più “base” del corso base… che ne sapevo di reflex, stop, obiettivi e altro quando tutti sapevano, come minimo, tenere correttamente in mano la propria macchina?
Oggi rivedo le cartelle salvate sul mio PC sotto il percorso “corso fotografia 2011-12”, scorgo file con nomi quali pinhole, fantasma, coma, mosso, bilanciamento del bianco etc…dentro ci sono le mie foto quelle che tu, a volte minaccioso, mi hai “obbligato” a fare!
E gli esercizi, almeno tecnicamente, sono riusciti!!
E allora grazie per il bel percorso fatto insieme.
Ora dovrò imparare a camminare da sola cercando di scorgere ciò che non aggredisce lo sguardo ma colpisce la fantasia.
 
Paola Sieve 
Corso Base M1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

la mia passione per la fotografia è iniziata qualche anno fa...ma fin prima di
incontrare Michele al corso di fotografia manco sapevo com'era fatta una
fotocamera, figuriamoci se sapevo fare una FOTO!!! il percorso fatto da Michele
mi è piaciuto un bel po...ho colmato quei dubbi tecnici che avevo (credo)grazie
soprattutto agli esercizi fatti a casa dopo ogni lezione!! magari non sarò mai
un fotografo...ma ringrazio con il cuore Michele per tutto quello che mi ha
trasmesso!!!GRAZIE MILLE PROF =)

Diego Castellini
Corso Base M1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

Con le parole io non sono molto bravo, però l'unica cosa che posso dire è
"grazie". Grazie per aver dato la possibilità a me e ad altri del mio stesso
livello di mettersi in gioco per capire e imparare questa bellissima arte,
grazie per avermi fatto capire che non conta la quantità di foto ma la qualità
(quante volte ultimamente sono uscito per fotografare e sono tornato con un
pugno di mosche), e grazie sopratutto per la disponibilità anche fuori orario
di corso per togliere ogni mio dubbio o anche per fare cinque minuti di
chiacchiere così in amicizia. In conclusione posso solo dire che anche se
questi sei mesi di corso sono volati, almeno un buon rapporto di amicizia è
rimasto. Quindi Michele grazie di cuore.
 
Stefano  Lunardi
Corso Base M1 Anno Accademico  2011 - 2012

...

La mia filosofia è "Nulla succede per caso"… per puro caso ho avuto Te come insegnante di fotografia…non mi hai comunicato solo nozioni come io pensavo fosse un corso di fotografia... ma amore verso quest'arte sempre con il sorriso sulle labbra con ironia con grande disponibilità..non rendendomi la vita facile come a tutti d'altronde. Di certo non posso dire di saper fotografare, il percorso è ancora lungo per me…ma ora quando mi guardo attorno guardo tutto con occhi diversi e penso alle tue parole e ai tuoi consigli. Per tutte queste cose Ti ringrazio ritenendomi fortunata nell'averti incontrato. Un grazie anche ai miei compagni di percorso..un arrivederci a tutti spero al prossimo anno.
Patrizia Bellesso
Corso Base M1 Anno Accademico 2011 - 2012
 

...

Che dire, giusto un'anno fa ho acquistato la mia piccola reflex  ed ho iniziato a scattare centinaia di foto, smanettando un pò a caso per vedere cosa succedeva... ad un'anno di distanza grazie a quanto appreso durante il corso base, il numero degli scatti è diminuito, ma anche il numero delle foto cestinate. Questo perchè sono un pò più consapevole di come gestire e impostare la reflex ma anche di come comporre la mia fotografia. Cercare il dettaglio, il particolare e non accontentarsi di uno scatto banale.
Questa maturazione è venuta un pò alla volta, mettendo in pratica quanto appreso ogni settimana durante le lezioni. Lezioni che sono sempre state interessanti e stimolanti, e mai noiose. Il merito di questo va al "personaggio" Michele Gregolin, che oltre ad un'ottima conoscenza e passione per la fotografia ha anche la qualità di saper parlare e coinvolgere gli studenti. 

Saper trasmettere una passione, non è da tutti.
Grazie  Michele e grazie ai miei compagni di corso,
Daniele Scattolin 
Corso Base G1 Anno Accademico 2011 - 2012
...

Ci sono esperienze che ci arricchiscono il bagaglio della vita, alcune come
questo corso appena terminato lo fa sotto molti punti di vista. Ho acquisito
conoscenze e tecniche sulla fotografia che fino ad ora non avevo e che mi hanno
aperto la porta a un mondo affascinate ma ancora tutto da scoprire. Non sono
mancate emozioni, soddisfazioni ma anche qualche delusione personale, ma che mi
serviranno come spinta per migliorarmi; ma una cosa che ha reso questo corso
ancora più interessante e piacevole è stata la bellissima armonia che si è
creata nel gruppo, tutto questo è stato possibile grazie a una persona com'e te
Michele...che trasmette passione e professionalità in quello che credi e
insegni! grazie di cuore

Alessia Zanin
Corso Base G1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

Ricordo ancora il primo giorno, dove mi chiedevo se avevo fatto bene o no ad iscrivermi a questo corso. Ero partito che non sapevo niente ne di fotografia ne di reflex, con la paura di annoiarmi e di aver buttato via soldi.
Devo dire che è stato una scelta azzeccata partecipare a questo percorso.. me ne ritorno a casa sicuramente con molte conoscenze in più e se tornassi in dietro lo rifarei altre infinite volte.
Penso che tutto questo sia opera del docente Michele Gregolin che con la sua pazienza e bravura ha reso questo corso interessane, istruttivo, divertente, insomma tutto fuorchè noioso e inutile.  Ci è sempre stato vicino, in qualsiasi modo, insegnandoci, senza mai tirarsi indietro.
Mille volte grazie
 
Andrea Sberze
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012


...

Carissimo Michele,
ti ringrazio per l'anno accademico appena trascorso.
Prima d'intraprendere il percorso fotografico appena concluso, pensavo che fotografare si limitasse a inquadrare il soggetto e premere il pulsante, ora so che ci sono regole ben precise da seguire per poter realizzare dei buoni scatti. Il corso base di fotografia è stato molto interessante e stimolante.
Sto interiorizzando,grazie agli appunti delle lezioni che ho potuto scaricare con le passwotd che gentilmente mi hai fornito. Ciò che ho appreso in questi mesi e spero in futuro di riuscire a realizzare delle " FOTO SODDISFACENTI". Ancora grazie grazie grazie

Carla Gambato 
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012
...

Ciao Michele
Volevo ringraziarti per non avermi annoiato mai … Incantare e coinvolgere sono doti che si possono attribuire solamente a grandi Insegnanti. Grazie ancora.

Andrea Cappellato
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

...sembra ieri......si, è come se il percorso fatto in tutti questi mesi sia iniziato ieri ed oggi, con gran rammarico, si concluda!
Un percorso intenso, pieno di nozioni, di curiosità, di immagini bellissime e, soprattutto, di racconti di esperienze fotografiche vissute da fotografi di varia grandezza, dal vivo e tramite filmati...
Ma ciò che più è stato importante in questo percorso è stato colui che che mi ha guidato, che mi ha permesso di scoprire, conoscere e fare mie delle nozioni e dei segreti della fotografia che in altri modi sarebbe stato molto complicato apprendere, anzi, credo che ci avrei rinunciato in partenza, perché per capire i segreti di questo mondo non c'è nulla di meglio che apprenderli da una persona che ama la fotografia...
Perciò mi sento di dire un grande GRAZIE a Michele per avermi insegnato tutto ciò che è necessario per produrre uno "scatto" e, soprattutto, per aver trasmesso l'entusiasmo e la sua passione per lo "scatto", elemento, quest'ultimo, di fondamentale importanza perché solo se vissuta con una grande passione la fotografia, con i suoi tempi d'attesa per la ricerca e lo scatto, a volte brevissimi e a volte interminabili, riesce a trasmettere le vere emozioni...
Un'altra cosa che è bello ricordare e sottolineare è l'entusiasmo che ho ritrovato in tutti i corsisti L1, G1, M1...entusiasmo e passione che spero di ritrovare insieme a Michele e a tutti VOI nel corso avanzato del prossimo anno....ancora grazie a tutti per la bellissima esperienza!!!

Giuseppe Di Napoli
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

Prima di iniziare questa nuova avventura, mai avrei pensato di avere un tale trasporto e coinvolgimento, con la voglia, lezione dopo lezione, che arrivassero le 18.30 del lunedi per imparare sempre cose nuove e farmi vivire la fotografia in questo modo molto diverso da come lo conoscevo io.
Questo è stato sicuramente possibile grazie a Michele che ha reso tutto facile e molto piacevole e che ha fatto rivivere in noi la grande passione che è in lui.
Ci ha insegnato un sacco di cose che da ora in poi ci faranno guardare dal mirino sicuramente con occhi diversi, più consapevoli e più attenti nel trasmettere agli altri le emozioni che proviamo in quel momento, perchè da quel piccolo "buchetto" si apre un mondo tutto da scoprire.
Ringrazio tanto anche i miei meravigliosi compagni di corso, con cui ho iniziato una bella amicizia che spero di portare avanti nel tempo, sempre legati da una passione in comune: LA FOTOGRAFIA!!!
 
Melissa Cerionese
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012
...


Michele Gregolin, fotografo e insegnante di una materia che è la sua passione: la fotografia.
Ed è proprio con passione, impegno e un pizzico di ironia che ha tenuto le lezioni del corso di Fotografia L1, 2 ore di nozioni, tecnica, spiegazione e trasmissione delle sue sensazioni che sono sempre state piacevoli e interessanti, ma soprattutto coinvolgenti e mai pesanti o noiose.
La sua preparazione tecnica merita i miei elogi, e attendo impaziente la partenza della prosecuzione del corso con il nuovo A.A.
Soddisfatto al 100% di aver frequentato il corso L1, docente impeccabile e gruppo molto affiatato con cui spero di avere il piacere di rivedere unito anche al di fuori dell'aula.
Un grazie di cuore a tutti
 
Elia Favretto
Corso Base L1 Anno Accademico 2001 - 2012

 

...

... ti devo solo ringraziare per quello che mi hai insegnato, sempre molto chiaro e
pronto a ripete ed aiutare anche al di fuori dell'orario "scolastico", ho sempre seguito con gran entusiasmo le lezioni con il mitico corso L1, un bel gruppo con cui spero di seguire
la mia passione, ma non mi sono mai annoito soprattutto grazie a te per il modo in cui insegni scherzoso e solare.  Grazie con gran voglia di tornare l'anno prossimo!!

Mattia Carraro 
Corso Base L1 - Anno Accademico 2011 - 2012

... 
 
Due anni fa ho iniziato il corso base consapevole che avevo in mano una reflex, poche conoscenze di fondo, molta ammirazione per i grandi della fotografia e volenterosa di mettermi alla prova.
L'impatto del primo anno però è stato a dir poco una "sorpresa".
Il corso base è stato scandito a ritmo di nozioni, passione, confronto, apprendimento... il tutto diretto da un grande maestro: Michele Gregolin.
Non è stata una passeggiata, ma un meraviglioso percorso che mi ha permesso di affrontare il quotidiano sotto un'altra prospettiva, e non solo quando sto dietro una macchina fotografica.
Il corso avanzato poi è stato un work in progress che ogni sera ha regalato nuovi spunti di aproffondimento e di interazione tra tutto il gruppo, dove in mezzo al gruppo si è messo in gioco lo stesso prof. Ringrazio MIchele e i miei compagni del primo e del secondo anno per il percorso fatto insieme.

Roberta Lazzari
Corso Base L2 - Anno Accademico 2010 - 2011
Corso Avanzato A1 - Anno Accademico  2011 - 2012

 

...

Volevo ringraziarti per ciò che mi hai insegnato e la vooglia di scoprire, studiare
e sperimentare la fotografia che hai fatto nascere in me. 

Daniele Catalanotto
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012
...

Siamo arrivati alla fine del corso e voglio spendere due parole e
cercare di esprimere alcune mie personali sensazioni.
Come prima cosa voglio complimentarmi con il nostro docente Michele
per la professionalità e intrigante maestria con cui ha condotto le
lezioni.
Con questo corso ho appreso molte nozioni base, direi tutte quelle
essenziali, senza le quali conviene prendersi un’automatica, ma ho
appreso anche qualche tecnica, ho conosciuto meglio la composizione
(col tempo cercherò di approfondirla …) ma sicuramente ho compreso che
oltre a questo bisogna avere la più completa conoscenza della propria
macchina fotografica.
All’inizio di questo percorso avevo un obiettivo ed in parte l’ho
raggiunto, non riesco ancora ad ottenere con lo scatto la stessa
immagine ed emozione che prova la mia mente quando l’occhio guarda, ma
sto imparando i percorsi per arrivarci.
Un ringraziamento và anche ai compagni di corso, “ ELLE UNO” un bel
gruppo, giovane di spirito di idee e pieno di fantasia, con il quale
mi sono trovato bene sia in aula che fuori, spero quindi che la
passione per la fotografia ci possa far ritrovare anche in futuro.
Un grazie a tutti

Franco Caporello
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

Quando due anni fa mi sono iscritto al corso di fotografia dell'Universita Popolare di Camponogara, pensavo che sarebbe stato interessarte capirne un po' di più di come fare una FOTO sia come hobby e anche per lavoro!!
Certo non pensavo che mi avrebbe dato cosi tanto, devo essere sincero pensavo si che ci avrebbero insegnato quattro robe buttate la e invece ad ogni lezione ho sempre scoperto qualcosa di nuovo.
Questo è sicuramente un grande merito di Michele che ci ha proprio trasmesso la passione per la Fotografia anche quelle sere in cui di spararti due ore di lezione dopo una giornata di lavoro non ne volevi proprio sapere...e invece non sono mai tornato a casa annoiato o deluso!!
La cosa che più mi è rimasta di questa avventura è quella di aver trovato delle persone fantastiche con caratteri e aspirazioni più diverse ma tutte unite da questa passione.
Seguire i ritmi del corso non è stato semplice, a volte proprio non riuscivo a tenere il passo tra lavoro impegni vari e fotografia. Ma tante cose spero di sperimentarle prossimamente (tipo infrarosso).
Un grazie a tutti ed in particolare Michele.

Simone Minto 
Corso Base G1 Anno Accademico 2010 - 2011                             
Corso A1 Avanzato Anno Accademico 2011 - 2012

...

...e tra queste (poche) persone ci stai anche te, caro il mio prof Gregolin. le tue lezioni (a giorni interessantissime, a volte x me astiose) mi hanno aperto un portone sul mondo della fotografia! un mondo che prima guardavo...solo attraverso una compattina.
ti ringrazio, perchè giorno dopo giorno guardo la realtà che mi circonda con occhi diversi e colgo sempre nuove sfumature, nuovi particolari che senza questo percoso mi sarei persa!

Paola Poletto 
Corso Base L1 Anno Accedemico 2010 - 2011
Corso A1 Avanzato Anno Accademico 2011 - 2012
...

Tirando una linea dopo due anni cosa mi ha dato il corso di fotografia?
Mi ha dato persone a cui voglio bene, mi ha dato un metodo, mi ha dato conoscienza, mi ha dato tecnica e confronto con gli altri e con me stesso… se hai fatto una foto di merda lo sai e non ci scappi neanche se te lo dicono tutti che è bella.
Ho iniziato a fare foto "perché mi divertiva", ora scatto per l'adrenalina, il suono dello specchio che si alza e l'otturatore che compie il suo percorso alla velocità che gli impongo, per quello che provo nel istante unico e irripetibile nel quale il fotogramma ferma il tempo e diventa il mio modo di esprimermi.
Non so se tutto questo basta per definirmi fotografo, ma di sicuro basta a me per dire che questi due anni sono stati sopra la mia aspettativa in ogni senso

Federico Barina
Corso Base G1 Anno Accademico 2010 - 2011 
Corso A1 Avanzato  Anno Accademico 2011 - 2012
...

Colgo l'occasione di ringraziarti per le utilissime informazioni e la disponibilità che durante questo corso non sono mai mancate.
Daniela Lessio 
Corso Base L1 Anno Accademico 2011 - 2012


...
... in questa ricerca non si può che specchiarsi nelle fotografie ed emozionarsi trovando tutte le sfaccettature della propria personalità è come giocare a tornare bambini a vedere con occhi
spalancati il nuovo mondo che ti sta scorrendo davanti. Non posso che RINGRAZIARTI per avermi trasmesso ciò che non mi sarei aspettato da un corso di fotografia, grazie della tua generosità e della tua lealtà.
In fondo credo che questo corso abbia insegnato qualcosa a tutti noi perchè Tu hai qualcosa Di BELLO da trasemttere agli altri e ci sei riusc ito.
Complimenti Michele.

Marco Capuzzo 
Corso Base L2  Anno Accademico 2010 - 2011 
Corso L2 Avanzato Anno Accademico 2011 - 2012 
...

Grazie al prof che ci ha accompagnato fino a questo punto dandoci le nozioni necessarie, sostenendoci,...bacchettandoci quando facevamo delle cagate ma lasciandoci comunque sempre la libertà di esprimere attraverso le immagini le interpretazioni dei nostri pensieri, progetti e del mondo che ci circonda.

Paola Poletto 
Corso Avanzato A1  Anno Accademico 2011 - 2012
...

Vorrei ringraziare il nostro prof Michele per come ci ha fatto crescere e spinto a vedere dentro di noi non accontentandoci o rendendoci facile il compito dicendo ad ogni foto presentata che bella!!ma andando oltre con le critiche costruttive che a volte vengono capite solo nel tempo.
Stefania Villardo 
Corso Avanzato A1  Anno Accademico 2011 - 2012

...

Il corso di fotografia è stato per me un esperienza bellissima e costruttiva, gli argomenti sono stati molto interessanti. L'uscita fotografica a fine corso ci ha permesso di mettere in pratica tutto ciò che ci è stato insegnato. Ripeterei tutto ciò altre 100 volte. Consiglio questa esperienza a tutte le persone appassionate di fotografia, per capirne qualcosa in più e scoprire tutto ciò che è essenziale conoscere per fare una FOTO. Tutto questo grazie al magnifico insegnante Michele Gregolin che mi ha trasmesso la sua passione e professionalità al 100%.
Martina Bertapelle 
Corso Base G1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

Ringraziamo tutti, soprattutto l'ecclettico nostro DOCENTE che, pur non avendocele mai risparmiate, ci ha portato a "vedere" oltre le immagini.
Carla Frison e Domenico Marigo 
Corso Avanzato A1 Anno Accademico 2011 - 2012

...

Grazie a tutto il gruppo per il bel periodo trascorso assieme in queste ultime
settimane, grazie a Michele per l'enorme pazienza avuta con
tutti noi, ma soprattutto per l'amore con cui trasmette questa sua passione.

Devis Alberti 
Corso Avanzato A1 Anno Accademico 2011 - 2012

...